Siti web in tilt in tutto il mondo: cosa è successo

Yahoo Notizie ECONOMIA

Siti web in tilt in tutto il mondo: cosa è successo (Getty Images). Bbc, Cnn e molti altri siti di grandi media internazionali sono diventati inaccessibili oggi 8 giugno per diverse ore.

Il collegamento risulta invece intermittente per le pagine web di altre importanti testate estere

Anche il sito ufficiale del governo britannico registra problemi: l'accesso alla home page è infatti possibile, ma diverse operazioni sono bloccate. (Yahoo Notizie)

La notizia riportata su altri giornali

—> > > Ti potrebbe interessare anche Twitter Down, problemi con i server: cosa sta accadendo. Il motivo del down dei siti internet. Ma il disservizio è stato prontamente smentito dalla Tim, soprattutto quando è risultato evidente che il problema del down dei principali siti del mondo era generalizzato. (Ck12 Giornale)

Dopo alcune ore, la compagnia di Content delivery networks Fastly ha annunciato di aver risolto il problema tecnico Sarebbe dovuto al Cnd, ovvero al Content delivery network. (il Giornale)

I CDN sono le infrastrutture fisiche che gestiscono e distribuiscono i contenuti digitali, principalmente multimediali, a livello internazionale. Tra i servizi offerti da Fastly, c'è la protezione dagli attacchi informatici denial-of-service e la gestione dei picchi di traffico. (Gazzetta di Parma)

Fastly, glitch nella CDN: cos'è successo | Sicurezza HTML.it

Migliaia di siti stamattina risultavano down e agli utenti che tentavano di caricare le homepage appariva l’errore 503. Roma, 8 giu – Internet down, ma cosa è successo? (Il Primato Nazionale)

La situazione è stata ripristinata da pochi minuti ed ora è disponibile anche una spiegazione al problema: il network Fastly. Fastly non ha al momento spiegato tuttavia la causa dell'accaduto, limitandosi a notificare il ripristino della situazione sulla “Content Delivery Network” ed il pieno recupero delle attività. (Punto Informatico)

Da questa breve introduzione, si comprende come il malfunzionamento di una CDN molto diffusa, come quella fornita da Fastly, possa causare malfunzionamenti su molti altri siti che solo apparentemente sembrano indipendenti. (HTML.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr