"Gelate nella notte sull’intero territorio, danni per vigneti, alberi da frutto e melonaie”, l'allarme di Antenore Cervi (Cia Reggio)

Redacon INTERNO

“I nostri tecnici hanno ricevuto tantissime segnalazioni fin dalle prime ore del mattino e stanno facendo diversi sopralluoghi per una prima ricognizione dei danni – rivela Cervi -.

Le gelate primaverili di queste notti mettono a rischio vigne, melonaie e alberi da frutto in piena fioritura”.

Il presidente Cia Reggio sottolinea che gli interventi strutturali contro il gelo (come reti o ventole) sono solo parzialmente efficaci. (Redacon)

La notizia riportata su altri giornali

L’anticiclone ha riconquistato l’Italia, per quella che è una fase di tregua destinata presto a lasciare spazio al ritorno del maltempo. Il gelo invernale ha ormai lasciato l’Italia, con temperature che prontamente risalgono verso valori più normali per il periodo. (Meteo Giornale)

Ma gelate tardive hanno interessato anche diverse aree di pianura, un danno per le colture con l'ulteriore aggravante che si tratta di un freddo secco. Il Sud invece godrà di tempo più asciutto e a tratti anche soleggiato, tra banchi nuvolosi sparsi di passaggio. (RiminiToday)

Mai dall’inizio del Novecento, in queste tre capoluoghi, si sono registrate temperature così negative nello stesso mese. Frutteti gelati. Il rischio era nell’aria da giorni: aria fredda, di origine scandinava, per la precisione. (Corriere della Sera)

Covoni naturali usati per tenere al caldo i filari. La tecnica consiste nel creare una cappa di fumo e calore intorno alla pianta in modo che i germogli non muoiano (TrevisoToday)

Prossimi giorni decisivi per capire come evolverà la situazione di Mimmo Pelagalli. Sardegna: è allerta gelate Coldiretti segnala la possibilità di danni molto ingenti alla viticoltura e alle colture ortofrutticole, tutte partite in anticipo per le elevate temperature di marzo ed ora coperte dalla brina. (Agronotizie)

Tempo più asciutto al Sud con un netto rialzo termico con forti venti di scirocco. Il Sud invece godrà di tempo più asciutto e a tratti anche soleggiato, tra banchi nuvolosi sparsi di passaggio» (corriereadriatico.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr