Super Green pass approvato, Bonaccini: "Spero venga applicato subito"

Super Green pass approvato, Bonaccini: Spero venga applicato subito
ParmaToday INTERNO

"Si potrebbe - ha proseguito il governatore - ragionare che una volta introdotto, superate le feste di Natale, penso si possa fare il tagliando".

"Come Regioni abbiamo chiesto che l'introduzione del super green pass potesse valere prestissimo perché permetterebbe di tutelare anche nell’eventuale cambio di colore la tenuta in apertura delle attività che più hanno pagato durante la pandemia".

Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini nel pomeriggio a Tagadà su La7. (ParmaToday)

La notizia riportata su altri media

Il report fotografa anche la situazione contagi fra docenti e personale scolastico: complessivamente 617 casi (il 2,3% di quelli regionali) Il report della Regione sui contagi. L’allarme quindi vale per il prossimo futuro. (Open)

E' il monito del presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che conferma le richieste arrivate ieri al governo dalle Regioni. Quando arriva un non vaccinato va riferito a una platea di 400.000 persone non vaccinate". (ModenaToday)

“Se fosse per i vaccinati ricoverati non rischieremmo minimamente la zona gialla”. (Livingcesenatico)

Covid, l’ira di Bonaccini: «Rischiamo la zona gialla per i ricoveri no vax»

Invece, evidenzia Bonaccini, "così alcune regioni già ci vanno adesso e altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde, se aumentano i ricoveri" E' il monito del presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che conferma le richieste arrivate lunedì al governo dalle Regioni. (RiminiToday)

Quando arriva un non vaccinato va riferito a una platea di 400.000 persone non vaccinate". Così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri". (La Gazzetta di Modena)

Così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri». Proprio in Emilia-Romagna, preoccupano i numeri dei ricoverati, ma anche l’adesione no vax del personale medico: ci sono già zone rimaste senza medici di base. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr