Papa Francesco a Santa Marta, “preghiamo il Signore perché ci aiuti a vincere le paure”

Toscanaoggi.it Toscanaoggi.it (Esteri)

Sempre, l’idolatria è selettiva: ti fa pensare alle cose buone che ti dà ma non ti fa vedere le cose brutte”.

Preghiamo il Signore perché ci aiuti ad avere fiducia e a tollerare e vincere le paure”.

Papa Francesco a Santa Marta, “preghiamo il Signore perché ci aiuti a vincere le paure”.

La notizia riportata su altre testate

Vatican Media. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . Il Papa ha presieduto stamattina a Casa Santa Marta la Messa nella Solennità dell’Annunciazione del Signore, che ricorda l’Incarnazione di Dio. Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». (Avvenire)

«Oggi ci siamo dati appuntamento, tutti i cristiani del mondo, per pregare insieme il Padre Nostro, la preghiera che Gesù ci ha insegnato». Vi era particolarmente affezionato il Santo Papa Giovanni XXIII (L'Eco di Bergamo)

Infine stamattina è arrivata la notizia del contagio del monsignore della Segreteria di Stato che ora è ricoverato al Columbus. In molti si chiedono per quale motivo il Papa non voglia traslocare momentaneamente da Santa Marta all'Appartamento pontificio nel palazzo apostolico, molto più ritirato e controllato. (Il Messaggero Salute)

Ancora non è chiaro se nel piccolo stato dove vivono 500 persone il Vaticano procederà a effettuare tamponi a tutti. La stessa cosa è stata effettuata sui collaboratori che lo circondano e condividono con lui i principali momenti lavorativi della giornata. (Il Messaggero)

Perciò si è rintanato nella sua stanza e niente più pranzi a mensa. 26 marzo 2020 a. a. a. Dopo la notizia di un prelato in Vaticano contagiato dal coronavirus, pare che adesso Papa Francesco sia in apprensione. (LiberoQuotidiano.it)

Lo ha annunciato il Papa, al termine dell’udienza generale di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla Biblioteca del Palazzo apostolico. “Ogni essere umano è chiamato da Dio a godere della pienezza della vita”, ha ricordato il Papa: “Ed essendo affidato alla premura materna della Chiesa, ogni minaccia alla dignità e alla vita umana non può non ripercuotersi nel cuore di essa, nelle sue ‘viscere materne’”. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti