Gigafactory, sfida interna all’Europa per il primato

FormulaPassion.it ECONOMIA

L’Italia s’è destata con l’annuncio della Gigafactory di Stellantis che dovrà essere realizzata a Termoli.

Ma non sono escluse altre nazioni: in particolare Belgio e Croazia (ove ci sono impianti di produzione auto ‘standard’ o costruttori interessati).

Altri 80-120 miliardi andranno spesi entro il 2040 nella Ue per creare la rete dei punti di ricarica“.

Sarà necessario investire e pianificare con attenzione per non consegnare il monopolio dell’automotive alla Cina, vera e propria potenza mineraria

Nel 2040 in Europa si venderanno solo Ev, negli Usa il 75% del totale, 68% in Cina e 80% in Giappone (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre testate

Dalla Regione un finanziamento da 200mila euro per Parabiago per nuove postazioni per la ricarica delle auto elettriche. «L’installazione di colonnine elettriche nelle zone più strategiche della città – sottolinea il sindaco Raffaele Cucchi – offrirà ai cittadini servizi sempre più puntuali che rispondano alle nuove esigenze date dei cambiamenti di consumo in corso. (LegnanoNews.it)

Il risultato non può che essere un crollo delle elettriche, a braccetto con la picchiata delle termiche, delle ibride tutte, incluse le plug-in Picchiata elettriche in arrivo. Purtroppo non è stato rafforzato l’ecobonus (4.000 euro e 6.000 rispettivamente per gli acquisti di BEV senza e con rottamazione di auto fino a euro 4). (ClubAlfa.it)

E quanto, in previsione, inciderà una sempre maggiore potenza richiesta alle stazioni di ricarica per sopperire alle necessità essenziali di spostamento (appunto: autonomia e tempi brevi di allaccio alla rete)? E nella prima metà del 2021 hanno confermato il rispettivo ottimo stato di salute. (Autoblog)

[Notizie in tempo reale su notiziediprato.it] (notiziediprato.it)

Ormai lo hanno capito anche i sassi: senza colonnine di ricarica per le auto elettriche non si va da nessuna parte. La lamentela principale e più comune degli utenti "elettrici" è quella dei disservizi dovuti a colonnine vandalizzate, bloccate, in manutenzione o non funzionanti (HDmotori)

Il sistema è stato progettato dalla startup Trojan Energy con il contributo di Disability Rights UK. Sono i nuovi sistemi “flat and flush” (letteralmente “piatto e a filo”) realizzati a Londra dalla startup Trojan Energy. (Rinnovabili)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr