La cuneese Assotrasporti chiede a gran voce il rinvio del Green Pass per l’autotrasporto

La cuneese Assotrasporti chiede a gran voce il rinvio del Green Pass per l’autotrasporto
TargatoCn.it INTERNO

“Riteniamo che la normativa così com’è stata concepita sia lesiva nei confronti degli imprenditori italiani: per questo chiediamo a gran voce che l’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass sia rimandato per tutti gli operatori del settore dell’autotrasporto” dichiara Secondo Sandiano, Presidente Assotrasporti e Vice Presidente Vicario di Eumove.

Le associazioni invitano tutti i cittadini, politici, associazioni, enti e imprese a partecipare attivamente alla campagna "Salva Vite" per la messa in sicurezza del sistema viario e ferroviario italiano, iscrivendosi al gruppo Facebook “Stato emergenza strade e ferrovie per prevenire crolli e morti” per dare suggerimenti e inviare segnalazioni. (TargatoCn.it)

Su altre testate

Senza un’azione volta a facilitare l’accesso ai tamponi al nostro personale viaggiante, si sta ledendo il diritto ad accedere al proprio lugo di lavoro all’autista in quanto lavoratore. Spiace notare l’assoluta noncuranza del Governo rispetto a questa semplice richiesta che anzi, tende a far passare la nostra categoria come “facinorosi no vax” che vogliono bloccare il Paese! (CORCIANONLINE.it)

I tanto temuti disagi nei trasporti pubblici locali non si sono materializzati così come i blocchi di strade e autostrade minacciati da autotrasportatori via social. Ad accomunare le piazze, i cori ‘Libertà, libertà’ e quelli contro il green pass; in qualche caso dalla folla si sono levate grida contro il premier Mario Draghi e molti hanno sventolato il tricolore. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Il provvedimento, secondo la Federazione, non tiene in alcun conto il ruolo chiave che il trasporto e la logistica rivestono per l’economia, né le criticità che già affliggono il comparto. (Horeca News)

La cuneese Assotrasporti chiede a gran voce il rinvio del Green Pass per l'autotrasporto

Il direttore generale Ivano Russo ha dichiarato all’Agi che in Italia “circa 900mila addetti tra autotrasportatori, corrieri e operatori di magazzino, abbiamo una media del 25-30% non munito di Green Pass L’allarme sull’autotrasporto è ribadito da Confetra, secondo cui si rischia una paralisi perché il trenta percento degli autisti italiani non avrebbe il Green Pass e l’ottanta percento di quelli stranieri che svolgono trasporti internazionali da e per l’Italia non sarebbe vaccinato. (TrasportoEuropa)

A meno di 24 ore dall'introduzione dell'obbligo Green Pass sui luoghi di lavoro, uno dei settori critici risulta essere quello dell'autotrasporto. Le regole del Green Pass prevedono al personale a bordo dei mezzi di trasporto provenienti dall'estero e non in possesso di Green pass (o vaccinati con sieri non riconosciuti nel nostro paese) sia consentito esclusivamente l'accesso ai luoghi deputati alle operazioni di carico/scarico delle merci a condizione che dette attività vengano svolte da altri (Alto Adige)

La cuneese Assotrasporti, associazione di categoria dell’autotrasporto, unitamente a Eumove, associazione paneuropea per la mobilità, venuta a conoscenza della nota di chiarimento emessa dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) e dal Ministero della Salute, chiede il posticipo dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass per l’autotrasporto, in quanto iniqua nei confronti degli autotrasportatori italiani. (LaVoceDiAlba.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr