Decreto Sostegni Bis, M5S: puntiamo a concorsi semplificati per docenti di sostegno

Decreto Sostegni Bis, M5S: puntiamo a concorsi semplificati per docenti di sostegno
Orizzonte Scuola INTERNO

“Diversi miglioramenti al testo sono previsti anche per il comparto cultura e sport.

Decreto Sostegni Bis, M5S: puntiamo a concorsi semplificati per docenti di sostegno Di. “Con il passaggio del decreto Sostegni-bis alla Camera dei deputati puntiamo a risolvere il problema della carenza di insegnanti di sostegno nelle scuole attraverso concorsi semplificati per le figure già specializzate, e quello del dimensionamento scolastico riducendo la soglia minima di alunni per scuola necessari a mantenere le figure, fondamentali, del dirigente scolastico e del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA)”. (Orizzonte Scuola)

Ne parlano anche altre fonti

Invece, i supplenti con contratto fino al 30 giugno, debbono fruire delle ferie nei periodi contrattualmente previsti (art. Pertanto, potranno essere monetizzate solo le giornate di ferie che non è stato possibile fruire per motivate esigenze di servizio (Tecnica della Scuola)

La soluzione, secondo la Fish c’è: “Questa è la conseguenza di non aver mai voluto accogliere la domanda che molte associazioni di famiglie e persone con disabilità, specialmente quelle aderenti alla FISH, sollevano da anni sulla creazione di apposite classi di concorso apposite per il sostegno, una per ogni ordine e grado di istruzione”. (Tecnica della Scuola)

Il Collegio dei docenti della scuola secondaria “ha avviato una profonda riflessione interna, condividendo l’amarezza per la superficialità e la mancanza di rispetto manifestata dai ragazzi, verso compagni e insegnanti “Alcuni hanno ammesso le loro responsabilità, i più hanno negato – spiega la dirigente su La Repubblica – Moltissimi hanno riconosciuto di aver visto le immagini. (Orizzonte Scuola)

Supplenze su posti ATA ex LSU possono essere prorogate fino al 31 agosto?

La scuola, invece, proprio come l’anno scorso si trova davanti a troppi nodi ancora irrisolti che rischiano di far partire di nuovo in salita il prossimo anno scolastico. Gli insegnanti che mancano. Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi è al lavoro da tempo per garantire un rientro a settembre con tutti i docenti in cattedra (La Stampa)

Supplenze su posti ex LSU. Come detto sopra, le supplenze sui posti ex LSU sono supplenze temporanee, che le scuole stanno rinnovando di mese in mese, per cui al momento i contratti dovrebbero essere stati prorogati al 30/06. (Orizzonte Scuola)

A quel punto è partita la proposta per l’approvazione al Collegio docenti, organo che ha potere di deliberare in materia: ma la maggioranza dei docenti si è espressa negativamente. Ora questa decisione ci rammarica profondamente», ha commentato Ivan Paolo Potenzoni, presidente dell’associazione genitori della scuola primaria di Cocquio Trevisago (varesenews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr