Scuola, tutti i nodi ancora irrisolti: ecco cosa manca e cosa cambierà da settembre

La Stampa INTERNO

Gli insegnanti che mancano. Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi è al lavoro da tempo per garantire un rientro a settembre con tutti i docenti in cattedra

La scuola, invece, proprio come l’anno scorso si trova davanti a troppi nodi ancora irrisolti che rischiano di far partire di nuovo in salita il prossimo anno scolastico.

L’anno scolastico è terminato, a parte chi deve sostenere gli esami di terza media o di maturità ragazze e ragazzi possono riprendere fiato e recuperare un pezzo di serenità perduta. (La Stampa)

Su altri giornali

Ecco di seguito i premiati e i segnalati, classe per classe. Classe prima: 1 Alice Zanette, 2 Gindea Andrei Nicusor, 3 Dominique Chies. (Qdpnews)

Per chiarimenti ed informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’ufficio personale del Comune di Robecchetto con. Induno: telefono 0331-875600, e-mail: [email protected] [email protected] ; pec: [email protected] (Orizzonte Scuola)

“Alcuni hanno ammesso le loro responsabilità, i più hanno negato – spiega la dirigente su La Repubblica – Moltissimi hanno riconosciuto di aver visto le immagini. Il Collegio dei docenti della scuola secondaria “ha avviato una profonda riflessione interna, condividendo l’amarezza per la superficialità e la mancanza di rispetto manifestata dai ragazzi, verso compagni e insegnanti (Orizzonte Scuola)

Assegnazioni provvisorie dal 15 giugno, ecco perchè è troppo presto - Notizie Scuola

Decreto Sostegni Bis, M5S: puntiamo a concorsi semplificati per docenti di sostegno Di. “Con il passaggio del decreto Sostegni-bis alla Camera dei deputati puntiamo a risolvere il problema della carenza di insegnanti di sostegno nelle scuole attraverso concorsi semplificati per le figure già specializzate, e quello del dimensionamento scolastico riducendo la soglia minima di alunni per scuola necessari a mantenere le figure, fondamentali, del dirigente scolastico e del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA)”. (Orizzonte Scuola)

15 giugno e 5 luglio per i docenti, 28 giugno e12 luglio per il personale Ata. Docenti con requisiti ma che non possono chiedere l’assegnazione provvisoria. Tutti possono fare domanda? (Oggi Scuola)

Per i docenti si prevede una tempistica molto anticipata, con avvio del modulo di presentazione delle domande già dalla prossima settimana. Dopo l’incontro in videoconferenza sulla mobilità annuale, avvenuta ieri giovedì 10 giugno tra Sindacati e Amministrazione, si sono sollevate alcune perplessità anche sulle date di presentazione delle istanze di utilizzazioni e assegnazioni provvisorie. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr