3 mete emozionanti ma poco conosciute dove rifugiarsi quando si riprenderà a viaggiare

3 mete emozionanti ma poco conosciute dove rifugiarsi quando si riprenderà a viaggiare
Proiezioni di Borsa ESTERI

Per questo oggi proponiamo 3 mete emozionanti ma poco conosciute dove rifugiarsi quando si riprenderà a viaggiare.

Si tratta infatti di un’ex colonia italiana in territorio africano.

Con la diffusione dei vaccini e l’imminente rilascio del Green Pass europeo, possiamo ricominciare a fantasticare nuove destinazioni alla fine del lockdown.

Ecco, quindi, quali sono le 3 mete emozionanti ma poco conosciute dove rifugiarsi quando si riprenderà a viaggiare

È probabile, infatti, che ci sarà una maggiore richiesta per quelle destinazioni che offrono attività e luoghi lontani dalle folle. (Proiezioni di Borsa)

Su altri giornali

Circa l’andamento del turismo all’aria aperta in Italia per l’estate 2021 sono due gli scenari possibili. Turismo outdoor tra natura e sicurezza. A far sperare in una buona risposta del segmento outdoor nei prossimi mesi è poi la prevalenza di un mercato internazionale di prossimità (DOVE Viaggi)

A beneficiarne sono le imprese che al momento della presentazione della domanda abbiano proceduto all’assunzione di lavoratori in un’unità operativa in Liguria in qualità di dipendenti, o all’assunzione di soci lavoratori dipendenti di cooperative e loro consorzi. (GenovaToday)

Questa la fotografia scattata dall’Istat nel suo ultimo rapporto “Viaggi e vacanze in Italia e all’estero nel 2020”, che rileva lo stato di sofferenza della filiera del turismo, fortemente condizionata dell’emergenza pandemica. (Money.it)

Spostamenti, restrizioni e viaggi: proposta una nuova data per le riaperture

Da un anno a questa parte abbiamo imparato a vivere in maniera diversa, e alcune piccole abitudini apprese negli ultimi mesi potrebbero rimanere radicate in noi. Come si è trasformato oggi il mondo dei viaggi, e quali sono le prospettive future? (SiViaggia)

Per quanto riguarda le Regioni più gettonate, tra queste ci sono Toscana, Trentino-Alto Adige, Lazio, Puglia e Sicilia. Il 27,4% tra i 6 e i 10 giorni e solo il 10,3% per più di 10 giorni (TriestePrima)

Nel frattempo, una nuova data è stata proposta per la ripresa degli spostamenti liberi (nazionali e internazionali) e l’allentamento delle restrizioni Covid per i viaggiatori e gli operatori del turismo. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr