COVID: VARIANTI OMICRON e DELTA, quale la più pericolosa? Uno studio dà una risposta definitiva

COVID: VARIANTI OMICRON e DELTA, quale la più pericolosa? Uno studio dà una risposta definitiva
iLMeteo.it INTERNO

Sono stati ricoverati 235 pazienti con variante Omicron (0,5%) e 222 (1,3%) con variante Delta.

Hanno avuto bisogno della terapia intensiva 7 pazienti che avevano contratto Omicron, contro i 23 infettati da Delta

Complessivamente, come riportato anche dal quotidiano Huffingtonpost, sono state analizzati i dati di 52.297 persone infettate con la variante Omicron e 16.982 con Delta.

Uno studio dà una risposta definitiva. (iLMeteo.it)

La notizia riportata su altri giornali

Giovedì 13 Gennaio 2022, 06:27 - Ultimo aggiornamento: 07:11. La variante Omicron comporta un minor rischio di ricovero, di necessità di ricorso alla terapia intensiva e di morte rispetto alla variante Delta. (ilmessaggero.it)

La variante Omicron del covid "provoca una malattia meno grave rispetto a Delta, ma rimane un virus pericoloso in particolare per coloro che non sono vaccinati". La regione europea, ha continuato Kluge, "ha registrato oltre 7 milioni di nuovi casi di Covid segnalati nella prima settimana del 2022, più che raddoppiati in un periodo di due settimane". (Adnkronos)

La variante Omicron del covid "provoca una malattia meno grave rispetto a Delta, ma rimane un virus pericoloso in particolare per coloro che non sono vaccinati". Uno studio non ancora sottoposto a peer review riporta anche una perdita di efficacia del ciclo primario rispetto alla ospedalizzazione, sebbene di livello minore rispetto alla malattia sintomatica (ROMA on line)

Coronavirus e Omicron, il nuovo studio lo conferma: con la nuova variante rischio ricovero dimezzato

"La variante Omicron presenta un rischio significativamente inferiore rispetto alla variante Delta di sviluppare una forma grave della malattia nelle persone contagiate", riporta l'Istituto, secondo cui il tipo di vaccino, il numero di dosi ricevute e il tempo trascorso dall'ultima dose possono influenzare la gravità del decorso della malattia (Adnkronos)

La variante Omicron del covid “provoca una malattia meno grave rispetto a Delta, ma rimane un virus pericoloso in particolare per coloro che non sono vaccinati”. “Al 10 gennaio, 26 paesi hanno segnalato che oltre l’1% della loro popolazione si è ammalata ogni settimana”, ha aggiunto. (Imola Oggi)

Cala anche la durata media del ricovero: 1,5 giorni con Omicron, 5 Delta I dati. Questo studio fa senza dubbio tirare un sospiro di sollievo e ci dice che probabilmente il virus sta diventando endemico. (Centro Meteo italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr