Arrivano le colonnine per ricarica auto elettriche

Arrivano le colonnine per ricarica auto elettriche
Qui News Elba ECONOMIA

Tre punti di ricarica sono stati già installati e a breve dovrebbero entrare in funzione.

Le postazioni, naturalmente, andranno intese esclusivamente come punti di ricarica e pertanto non sarà consentita la sosta se non per questo scopo.

In progetto altri punti anche a Bagnaia e Sottobomba. PORTOFERRAIO — Un passo avanti verso la mobilità sostenibile grazie all’introduzione di nuove infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici nel Comune di Portoferraio. (Qui News Elba)

Ne parlano anche altre fonti

Ad oggi il valore stimato per la nuovissima Fulminea è di ben 2 milioni di euro, un’auto per pochi, anzi pochissimi fortunati. Si tratta di una vettura stradale che verrà svelata al pubblico il prossimo 13 maggio, dal vivo, al museo dell’Automobile di Torino. (Virgilio Motori)

Auto: ecco perché l’elettrica è la scelta più conveniente, seguono le ibride. La auto elettriche. (Yahoo Finanza)

Parliamo di: Auto elettriche. Le auto elettriche sono le vetture più convenienti. Auto elettriche, più convenienti anche delle ibride. Fonte immagine: Unsplash. Le auto elettriche sono le più convenienti tra i veicoli secondo un'analisi dell'Organizzazione europea dei consumatori, ecco perché. (Greenstyle.it)

Castel San Pietro vede green: presto la prima colonnina per la ricarica di auto elettriche

Il boom delle auto elettriche degli ultimi due anni, dunque, porta a fare previsioni ottime e ottimistiche per il lungo e lunghissimo periodo Questo ritmo è destinato a diventare ancora più impressionante, grazie anche alle case automobilistiche che andranno via via a produrre sempre più auto elettriche, le quali in percentuale con il tempo supereranno quelle ibride o tradizionali. (QuattroMania)

Le le analisi sono state effettuate su tre segmenti (auto piccole, compatte e grandi) e per individuare il costo totale di ogni tipo di veicolo sono state analizzate diverse voci: la svalutazione nel tempo (incentivi inclusi), l’IVA, i rifornimenti di carburante o ricariche di elettricità, le tasse, i costi di assicurazione e di manutenzione ordinaria. (Automoto.it)

Un percorso iniziato tempo fa con la sottoscrizione di una convenzione tra il nostro comune ed Enel x – spiega il primo cittadino, Gianpaolo Nardi -. Castel San Pietro vede green: presto la prima colonnina per la ricarica di auto elettriche. (Monti Prenestini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr