Tennis, Novak Djokovic si cancella da Montreal

Tennis, Novak Djokovic si cancella da Montreal
OA Sport SPORT

Si tratta di un pessimo segnale anche in vista degli US Open, che scatteranno il prossimo 29 agosto.

L’ex numero 1 al mondo, fresco vincitore di Wimbledon, ha comunicato agli organizzatori il proprio forfait alla vigilia del sorteggio dei tabelloni.

Il tennista serbo si è dovuto chiamare fuori dalla competizione poiché non può entrare in territorio canadese in quanto non si è sottoposto al ciclo di vaccinazione contro il Covid-19. (OA Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Djokovic potrebbe giocare lo US Open se il governo considerasse il suo ingresso negli USA un beneficio di interesse nazionale. Today, I’m urging the Biden administration to issue a National Interest Exemption so that world renowned tennis star Novak Djokovic and any other international athlete can compete in the US Open. (Tiscali)

Una lettera congiunta al presidente Joe Biden è stata infatti scritta da un gruppetto di repubblicani, che hanno chiesto ufficialmente un'esenzione speciale, una vera e propria grazia per Djokovic. Spinti anche da una petizione online con più di 50mila firme per promuovere un permesso a Novak Djokovic, alcuni membri del Congresso statunitense si sono infatti mossi in via ufficiale per chiedere un visto speciale per Djokovic. (Tennis World Italia)

Ma il paese nordamericano non ha cambiato la sua posizione. Il tennista ha atteso fino all'ultimo momento per annunciare il suo ritiro, sperando in una modifica della legge sull'ingresso in Canada sulle vaccinazioni. (Tuttosport)

Djokovic, senza America il crollo: le proiezioni del ranking

Sono grato nel vedere che ci sono tante persone interessate al mio percorso nel tennis in modo così appassionato e che vogliono vedermi competere. In attesa di ulteriori sviluppi, Djokovic risulta ancora iscritto agli eventi di Cincinnati e New York (La Gazzetta dello Sport)

Il tennista serbo non può entrare negli States in quanto non vaccinato, ma da parte di alcuni membri del Congresso è arrivato un vero e proprio atto formale che dà qualche speranza a Nole. La partecipazione di Novak Djokovic agli US Open è diventato un caso politico negli Stati Uniti. (Sky Sport)

Nella migliore delle ipotesi, Nole potrebbe rimanere ancora nella top10, ma lontano dal vertice della classifica occupata, per ora, da Daniil Medvedev Il crollo nel ranking potrebbe portarlo addirittura fuori dalla top10. (Tennis Fever)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr