Libia: Mezzaluna Rossa, 50 migranti morti in naufragio

Libia: Mezzaluna Rossa, 50 migranti morti in naufragio
Altri dettagli:
Avvenire INTERNO

❗Abbiamo ricevuto notizia di un altro naufragio oggi al largo della #Libia.

Immagine di repertorio - Sos Mediterranee. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Cinquanta persone migranti, fra cui alcuni egiziani, sono annegate al largo della Libia in seguito al naufragio dell'imbarcazione su cui viaggiavano.

E sempre nella notte sono sbarcati nel Gargano, con una barca a vela, 35 migranti, tra cui 9 donne e 12 bambini, tutti afghani

A bordo di quest'ultimo vi erano in tutto 24 migranti, erano diretti in Europa. (Avvenire)

Se ne è parlato anche su altri media

Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte. cronaca. Per la Mezzaluna Rossa almeno 50 vittime, notizia smentita dalla guardia libica. (TG La7)

In meno di due giorni la prefettura di Agrigento ha organizzato il trasferimento delle 723 persone presenti Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte. (TG La7)

cronaca. Per la Mezzaluna Rossa almeno 50 vittime, notizia smentita dalla guardia libica. Raccolto da Alarm Phone l'sos di un altro barcone alla deriva con a bordo un centinaio di migranti riportati a Tripoli nella notte. (TG La7)

Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in un naufragio al largo della Libia

Davanti al Paese africano ieri è avvenuto l'ennesimo naufragio con 11 corpi recuperati e 12 migranti tratti in salvo "Circa 95 persone sono state intercettate/soccorse in mare e riportate a Tripoli questa notte dalla Guardia costiera libica". (Rai News)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? (La Stampa)

La stessa Guardia costiera libica ha chiesto, successivamente, la collaborazione della Guardia Costiera italiana per dirottare i mercantili più vicini, secondo quanto previsto dalle convenzioni internazionali in materia ricerca e soccorso in mare. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr