Attacco alla sede della Cgil, presidio del sindacato a Parma: "Atto vergognoso compiuto da forze fasciste"

Attacco alla sede della Cgil, presidio del sindacato a Parma: Atto vergognoso compiuto da forze fasciste
La Repubblica INTERNO

"Attaccare la sede della Cgil, come è avvenuto a Roma da parte di squadracce fasciste, vuol dire attaccare il mondo del lavoro.

Parte della segreteria della Cgil di Parma ha partecipato al presidio della sede della Cgil nazionale di Roma: "Una manifestazione che ha registrato un'altissima partecipazione - racconta la segretaria generale Lisa Gattini-

Rappresentanti sindacali hanno presidiato la sede sabato sera e oggi, domenica, saranno ancora in via Casati Confalonieri. (La Repubblica)

Su altre fonti

Piena solidarietà alla Cgil e alle forze dell'ordine a seguito degli incresciosi episodi che si sono verificati sabato a Roma, con il deplorevole assalto alla sede nazionale dell'organizzazione sindacale più rappresentata sul territorio italiano. (BisceglieViva)

Lo ha detto il sindaco Matteo Ricci che ieri mattina, con i rappresentanti della Cgil Pesaro Urbino, ha partecipato al presidio organizzato dopo l’assalto dei No greenpass alla sede nazionale del sindacato. (Il Resto del Carlino)

Negli scorsi mesi Passaro e i suoi ‘seguaci’ hanno protestato pubblicamente contro le misure anti-Covid prese dal governo, dall’esecutivo Conte a quello di Mario Draghi. Così sabato pomeriggio Biagio Passaro filmava in mezzo alla folla di no Green pass ed estremisti l’assalto alle istituzioni che ha paralizzato la Capitale, con gli atti di vandalismo all’interno della sede nazionale del più grande sindacato d’Italia e il tentativo di assaltare Palazzo Chigi e Parlamento. (Il Riformista)

L'assalto alla Cgil a Roma, presidio di solidarietà anche in città

Le sedi CGIL di Viterbo e di Civitavecchia oggi sono aperte, così come sono aperte tutte le Camere del lavoro d’Italia in contemporanea con il presidio di Roma, in segno di condanna all’attacco squadrista di ieri, un attacco violento alla democrazia e alla libertà. (TerzoBinario.it)

Noi non giustificheremo mai atti inqualificabili come quelli avvenuti ieri, e ci aspettiamo che ci siano delle conseguenze per chi ha fomentato questo scempio, che va contro la democrazia e la libertà. (BarlettaLive)

Oltre al gruppo dirigente, un centinaio di lavoratori e cittadini hanno presenziato all'iniziativa per dire no alla violenza fascista. "Hanno partecipato numerose associazioni e fatto pervenire messaggi di solidarietà e sostegno all’iniziativa della Cgil - prosegue il sindacato - che lotta contro ogni forma di violenza e attacco alla democrazia ed al mondo del lavoro". (AgrigentoNotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr