Castillo vola verso la vittoria Chiesto arresto per la Fujimori

Castillo vola verso la vittoria Chiesto arresto per la Fujimori
ilGiornale.it ESTERI

Il procuratore peruviano Josè Domingo Pèrez ha chiesto la carcerazione preventiva per Keiko Fujimori, aspirante alla presidenza del Paese nel sofferto ballottaggio contro Pedro Castillo, e da tempo coinvolta in indagini su presunte trame di corruzione.

Nonostante l'avvio delle indagini, Keiko Fujimori ha potuto presentare la sua candidatura alle presidenziali perchè non è ancora intervenuta una sentenza di condanna. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altre testate

«Direi di no, in quanto Castillo si differenzia un po’ dai leader dei Paesi sudamericani solidali con Cuba. «Perché in Europa ci sono Paesi molto ricchi, la Germania in particolare, che hanno spinto lo sviluppo del resto del continente (Corriere del Ticino)

A vincere di pochissimo per ora è il candidato della sinistra radicale Pedro Castillo (Perù libre) con 8.803.712 voti, equivalenti al 50,19%. La candidata di destra Keiko Fujimori (Fuerza popular) ha ottenuto 8.735.239 suffragi che rappresentano il 49,81%. (L'Unione Sarda.it)

Tensione in Perù: a spoglio elettorale ancora in corso, la procura chiede l'arresto di Keiko Fujimori di Daniele Mastrogiacomo. (reuters). La candidata della destra è in svantaggio nel conteggio per le presidenziali, ma ha denunciato brogli chiedendo un riesame parziale delle schede. (La Repubblica)

Perù: Keiko Fujimori chiede l'annullamento di 200.000 voti per Castillo

«Non so se sia più polarizzata rispetto ad altri Paesi Un testa a testa carico di tensione. (Corriere della Sera)

La candidata di destra ha chiesto l'annullamento di circa 200.000 schede davanti al Tribunale elettorale del Paese. Il riferimento alle centinaia di dimostranti, sostenitori di Fujimori, scesi in strada nella capitaler per contestare il voto. (Il Sole 24 ORE)

La figlia dell’ex dittatore Alberto Fujimori, ha quindi avviato il processo per presentare ricorso per l'annullamento di 802 seggi elettorali, che corrispondono a 200.000 voti. Con oltre il 99% dei voti scrutinati, Castillo di Peru Libre, è il chiaro vincitore con un margine di 71. (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr