Tor des Géants, vince e fa il record il valdostano Collè: è la terza volta in carriera

Tor des Géants, vince e fa il record il valdostano Collè: è la terza volta in carriera
La Repubblica SPORT

Russi, alla sua prima partecipazione, ha tagliato il traguardo alle 7.03, dopo poco più di 69 ore di gara, facendo segnare il terzo tempo di sempre dopo quelli di Collé e Dominguez.

Sono partiti ieri sera da Gressoney, invece, i 250 del Tot Dret, la “breve” da 130 chilometri di cui in serata sono attesi i primi arrivi

I due hanno condiviso il sentiero per 24 ore, fino all’allungo decisivo piazzato dal valdostano ieri sera. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Dopo le vittorie del 2016 e del 2019, il vigile del fuoco di Gandino, ha affrontato quest’edizione senza certezze visto un problema ai piedi che lo accompagna da tempo e che non gli ha permesso di prepararsi a dovere. (Valseriana News)

Nel corso dello svolgimento del Tor de Geants®, è proseguito anche il TOR450 – Tor des Glaciers, che vede i trailer impegnati nell’affrontare creste e lambire i ghiacciai lungo le Alte Vie 3 e 4 Questi i numeri dell’edizione 2021 del TOR330-Tor de Geants®. (Montagna.tv)

Difficoltà che vanno a sommarsi a quelle imposte dal percorso, durissimo, e alla stanchezza accumulata in quattro giorni, quasi senza riposo, sui sentieri alpini. “Nel frattempo ho anche dovuto abbandonare il sogno di arrivare entro giovedì – prosegue Pedrotti – che si è rivelato fuori dalla mia portata”. (Repubblica TV)

Franco Collé domina il Tor des Geants, tra i biellesi bene Tallia

La scalata dei bergamaschi. Nel frattempo i bergamaschi al comando della gara, Oliviero Bosatelli e Luca Picinali, alle 4 hanno raggiunto Oyace e restano in quinta e sesta posizione. “Ho voluto arrivare al traguardo a tutti i costi, mi ero ripromesso di non mollare nonostante i problemi avuti in gara, per riscattare il ritiro di due anni fa. (Valseriana News)

Sono i concorrenti del Tot Dret: 130 km da percorrere nel tempo massimo di 44 ore. Richiede una velocità media minima di 3 km/h (contro i 2,2 km/h del Tor des Geants) per poter giungere all’arrivo. (gazzettamatin.com)

Il tre volte campione della massacrante gara ha chiuso con il tempo di 66h43’57’’. Tra le note liete la prestazione di Chiara Tallia, che ha già percorso oltre 230 km (sui 330 totali), piazzandosi al momento al settimo posto nella classifica femminile (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr