Pil Italia, Gualtieri: trimestre negativo ma meno delle attese, positiva la risposta di Governo

Pil Italia, Gualtieri: trimestre negativo ma meno delle attese, positiva la risposta di Governo
Il Messaggero Il Messaggero (Economia)

"È ora necessario – ha infinte aggiunto Gualtieri – rimanere vigili sul fronte dellae continuare nelle politiche di sostegno al tessuto economico e sociale del nostro paese, che saranno ulteriormente rafforzate con le misure contenute nell'imminente decreto in via di finalizzazione".

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sono andati in fumo 50 miliardi di euro, che si sommano a quelli volati via principalmente nel mese di marzo. Con il risultato che l’economia italiana, comunque vadano i mesi a seguire, ha già messo a segno un -14,3% su base annua. (QUOTIDIANO.NET)

Il Pil tedesco ha registrato una flessione del 10,1% nel secondo trimestre. «Ora possiamo aspettarci di recuperare terreno per il resto dell’anno», ma il ritmo dipenderà dalla situazione sanitaria, ha dichiarato Jens Oliver Niklash, economista della banca Lbbw. (Corriere della Sera)

Con il risultato del secondo trimestre il Pil fa registrare il valore più basso dal primo trimestre 1995, periodo di inizio dell’attuale serie storica», sottolinea l’Istituto. La caduta registrata dal Pil nel secondo trimestre «è la sintesi di unadiminuzione del valore aggiunto in tutti i comparti produttivi, dall’agricoltura, silvicoltura e pesca, all’industria, al complesso dei servizi». (Corriere della Sera)

Infatti, la Francia nel secondo trimestre registra un – 13,8 % del Pil, la Germania si contrae del 10,1% e la Spagna affonda a – 18,5%. (Nicola Porro)

“Il crollo – continua l’Istat – si colloca all’interno di un contesto internazionale dove le principali economie registrano riduzioni di analoga portata”. Nel secondo trimestre del 2020 l’economia italiana ha subito, complice il lockdown, una contrazione del 12,4% rispetto al primo trimestre, contro la previsione di un calo del 15%. (Il Sussidiario.net)

“Con il risultato del secondo trimestre il Pil fa registrare il valore più basso dal primo trimestre 1995, periodo di inizio dell’attuale serie storica”, sottolinea l’Istituto. Il valore del Pil nel secondo trimestre del 2020 risulta essersi ridotto di oltre 50 miliardi nel confronto con il precedente trimestre emerge dalla tavole dell’Istat. (Il Valore Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr