In vigore in Iran le limitazioni alle ispezioni dell’Aiea

In vigore in Iran le limitazioni alle ispezioni dell’Aiea
Icona News ESTERI

L’interruzione dell’applicazione volontaria da parte di Teheran del protocollo aggiuntivo al Trattato di non proliferazione nucleare (Npt) in assenza di una revoca delle sanzioni Usa, ha ricordato oggi il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, era stata comunicata all’Agenzia Onu lo scorso 15 febbraio

– Sono entrate in vigore in Iran le restrizioni alle attività ispettive dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea). (Icona News)

La notizia riportata su altre testate

Esso consentiva, agli ispettori delle Nazioni Unite, di visitare le installazioni non dichiarate nelle quali c' era il sospetto che fosse arricchito l'uranio. (PPN - Prima Pagina News)

(Adnkronos) - "Profondo rammarico" è stato espresso dai ministri degli Esteri di Francia, Germania e Regno Unito per l'entrata in vigore in Iran delle limitazioni alle attività di ispezione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) sulla base della legge che da oggi ferma l'attuazione del Protocollo aggiuntivo del Trattato di non proliferazione. (OlbiaNotizie)

L’interruzione dell’applicazione volontaria da parte di Teheran del protocollo aggiuntivo al Trattato di non proliferazione nucleare (Npt) in assenza di una revoca delle sanzioni Usa, ha ricordato oggi il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, era stata comunicata all’Agenzia Onu lo scorso 15 febbraio (la voce d'italia)

Iran: Francia, Germania e Gb, 'rammarico per limiti a ispezioni Aiea' | SassariNotizie 24 ore - 562707

E così, le autorità iraniane chiedono solo “azioni concrete” da parte degli Stati Uniti. Come se non bastasse, il 15 febbraio scorso, è stata attaccata una base, usata dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti, a Erbil, nel Nord dell’Iraq. (L'HuffPost)

Non potranno però realizzare ispezioni a sorpresa, come accadeva prima (TG La7)

(Adnkronos) - "Profondo rammarico" è stato espresso dai ministri degli Esteri di Francia, Germania e Regno Unito per l'entrata in vigore in Iran delle limitazioni alle attività di ispezione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) sulla base della legge che da oggi ferma l'attuazione del Protocollo aggiuntivo del Trattato di non proliferazione. (SassariNotizie.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr