Il Piemonte potrebbe diventare arancione da martedì. Cirio: «Siamo fiduciosi»

Corriere della Sera INTERNO

Le misure restrittive inferiori potrebbero scattare, quindi, da martedì 13 aprile e non da martedì 19 come si credeva in un primo tempo.

«Naturalmente - conferma Cirio -, il report deve essere validato entro domani dalla Cabina di regia nazionale, ma in base a questi parametri siamo fiduciosi che il Piemonte possa ritornare arancione già dalla prossima settimana

L’annuncio, a sorpresa, arriva dall’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, durante la sua informativa al Consiglio regionale. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ieri ha confermato per la nostra regione il declassamento a partire da lunedì, ma ha anche segnalato che in due province l’incidenza è ancora sopra la soglia di allerta. (Cronaca Qui)

Lo riporta una nota dell’amministrazione regionale del Piemonte (LaPresse) – “Un sabato da record con oltre 28mila somministrazioni e un traguardo importante: il Piemonte ha superato un milione di vaccinazioni totali e si conferma la prima regione italiana per numero di persone che hanno già completato il ciclo vaccinale ricevendo anche la seconda dose, circa 350 mila, quasi l’8% della popolazione piemontese”. (LaPresse)

Cambia ancora la posizione di Torino per quanto riguarda la prossima settimana. Dopo gli annunci contrastanti di ieri, con l’indicazione di tutt il Piemonte in arancione, poi con l’esclusione di Torino e Cuneo, alla fine Torino sarà davvero in zona arancione già da lunedì 12 aprile. (Quotidiano Piemontese)

Le vaccinazioni in Piemonte oggi hanno superato quota 25mila

Anche in queste due province, però, si tornerà alla didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie e, al 50%, per le scuole superiori In due province, però, l’incidenza è ancora sopra la soglia di allerta. (IdeaWebTv)

Oggi l’unità di crisi della Regione ha comunicato 1.267 nuovi casi di persone risultate positive, pari al 4,4% dei 28.927 tamponi eseguiti; gli asintomatici sono 534 (42,1%). Continua la discesa della curva della terza ondata di coronavirus in Piemonte anche se il conto dei morti supera la soglia tragica di quota 5mila. (TorinoToday)

11.064 gli over80 e 7.046 i settantenni (di cui 3.123 vaccinati dai propri medici di famiglia). A 4.546 è stata somministrata la seconda dose. (TargatoCn.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr