Milan Femminile, Maurizio Ganz: il duro lavoro ripaga sempre

Milan Femminile, Maurizio Ganz: il duro lavoro ripaga sempre
Milan News SPORT

Lui è il dodicesimo uomo, sempre presente “in campo” a dare indicazioni, richiamare una giocatrice e soprattutto a motivare l’intera squadra

Maurizio Ganz può continuare il suo progetto, contando su una squadra molto più matura e consapevole delle proprie possibilità.

Inizia in questo modo a prendere forma il progetto rossonero del tecnico friulano.

Questo è Maurizio Ganz: tanto lavoro, un progetto ben definito e una striscia di risultati positivi (ben 15 vittorie e solo 2 sconfitte in Serie A). (Milan News)

Se ne è parlato anche su altre testate

Inter compatta dietro? Dopo il ko rimediato in casa dell'Inter, il giocatore neroverde Pedro Obiang è intervenuto ai microfoni di Dazn per commentare il risultato: "Andiamo a casa male, a prescindere che la classifica a quanto sembra sia tranquilla, noi stiamo continuando a lottare perché crediamo di essere una squadra forte e che possiamo fare un po' di più. (Fcinternews.it)

Siamo arrivati a un punto della stagione in cui la strategia è molto importante, in ogni gara abbiamo l'umiltà di riconoscere i pregi dell'avversari ma anche la capacità di colpire i loro difetti. Nel giro di due anni recuperare così tanti punti nei confronti della squadra che ha dominato negli ultimi 9 anni era difficile anche nei migliori sogni. (Tutto Juve)

Saranno seguiti da continui aggiornamenti nella lista dei film Sony Pictures. Quali film Sony vedremo su Netflix? (HelpMeTech)

De Zerbi è una furia dopo Inter-Sassuolo: «Ci manca un rigore»

Una volta firmato con Carnevali e parlato col dottor Squinzi ho sentito un grande senso di responsabilità, soprattutto dopo ciò che aveva fatto Di Francesco. Se mi guardo indietro sono veramente orgoglioso di ciò che ho fatto, ho 41 anni e 250 panchine totali, di cui quasi 150 in Serie A e più di 100 a Sassuolo è un vanto e un orgoglio” (Stop and Goal)

Il giornalista di Kiss Kiss Napoli si è soffermato sul mancato utilizzo del Var in queste due sfide e non solo. Il giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli Diego De Luca ha espresso un suo parere scrivendo il seguente post su Twitter: "Tre rigori netti non concessi in Juventus-Napoli ed Inter-Sassuolo (AreaNapoli.it)

PRESTAZIONE – «Su Raspadori per me è rigore. Nel primo tempo abbiamo tirato poco in porta, ma nel bilancio finale noi 15 volte e l’Inter 7, e anche a livello di occasione ne abbiamo avute più noi (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr