Regeni: giudici, atti tornino al gup

Regeni: giudici, atti tornino al gup
LaPresse INTERNO

Secondo i giudici della Terza Corte d’assise di Roma gli atti devono tornare al gup

(LaPresse) – Battuta d’arresto in apertura del processo per la morte di Giulio Regeni.

Roma, 14 ott.

(LaPresse)

La notizia riportata su altri media

cronaca. La difesa ha chiesto la nullità, sostenendo che i quattro agenti dei servizi egiziani accusati di aver torturato e ucciso il ricercatore nel 2016, sono assenti in aula perchè ignari del procedimento a loro carico (TG La7)

Nessun nuovo elemento probatorio è stato comunque condiviso dall’Egitto dopo l’iscrizione dei quattro imputati nel registro degli indagati del processo italiano Ricordando come, tra l’altro, secondo le verifiche effettuate dalla procura, Regeni non si fosse mai recato in quei Paesi nel corso di quei mesi. (Il Fatto Quotidiano)

Ogni italiano dovrebbe evitare di andare in Egitto per legittima difesa. Oggi - prosegue lo scrittore - pensare che un italiano, possa andare a fare una passeggiata in Egitto o anche temerariamente fare solo uno scalo tecnico per proseguire altrove mi sembra una follia. (Repubblica TV)

Regeni: fonti procura, sorpresa e amarezza per decisione giudici

Roma, 14 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

Scatta l’obbligo del Green Pass per lavorare tra dubbi e timori. Stasera a mezzanotte il Green Pass diventerà necessario per lavorare. “L’avvio del Green Pass nelle aziende sarà complicato ma è la strada giusta per spingere le vaccinazioni” ha detto oggi Orlando. (Radio Popolare)

Roma, 14 ott. Le fonti giudiziarie “si augurano che riprendano con rinnovata determinazione le azioni, a tutti i livelli, per ottenere l’elezione di domicilio degli imputati così che il gup cui la Corte d’Assise ha rimesso gli atti possa riavviare il processo al più presto” (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr