Pd, Renzi: Incontro con Letta molto franco e molto cordiale

Pd, Renzi: Incontro con Letta molto franco e molto cordiale
LaPresse INTERNO

Roma, 6 apr.

(LaPresse) – “L’incontro con Letta è stato molto franco e molto cordiale”.

Lo dice il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a ‘L’Aria che Tira’

(LaPresse)

Su altre fonti

Si tratta di una condizione provvisoria e perfettamente rimediabile, ma conferma le tante difficoltà affrontate e solo di rado superate nell’annus Pirli. A questo punto faccio mia una massima di Giovanni Soriano: «Non tutti sono capaci di scrivere più di venti righe consecutivamente senza cominciare ad annoiare, a dire qualche banalità o qualche sciocchezza». (Corriere dello Sport.it)

Qui trovano casa gli esponenti a 5 Stelle con responsabilità di governo, a partire dal viceministro dell’Economia Laura Castelli. Come dice il nome stesso, quest’area punta a dare rappresentanza alle istanze del nord (piccole imprese, partite iva, precari) dove le 5 Stelle hanno avuto finora minor peso (Corriere della Sera)

Tutto pare sia stato riassunto in un documento programmatico che Farruggia, sulla questione rifiuti, ha trasmesso al segretario cittadino del Pd Guido Siragusa. Non è un caso, infatti, che il dialogo, che non riguarda solo i gruppi cittadini, sia ripreso proprio sulla questione rifiuti. (quotidianodigela.it)

I 5 Stelle nelle braccia del Pd: Letta a comandare

«Nel mettere mano al corpaccione del partito il nuovo segretario dem ha usato i criteri che sarebbero forse stati validi nel 2013. Di rogne da sbrigare ne ha molte, Enrico Letta, 53 anni, di cui gli ultimi 7 passati felicemente in Francia in una sorta di auto-esilio rigeneratore. (Quotidiano del Sud)

Roma, 6 apr. (LaPresse) - Il segretario Pd, Enrico Letta ha incontrato questa mattina il leader di Italia Viva Matteo Renzi. (LaPresse)

Le due coppie già sono operative anche se naturalmente al loro interno sono parecchio conflittuali. Non hanno alternativa, se vogliono sopravvivere alla mattanza elettorale che alle prossime politiche falcidierà le loro fila (L'Eco di Bergamo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr