Marco Bocci: “Io bello? Non penso proprio”

Marco Bocci: “Io bello? Non penso proprio”
LaPresse INTERNO

Insomma, nonostante la sua immagine decisamente apprezzata dalle fan, Marco Bocci sembra non dare molto peso alla sua avvenenza fisica.

Ma lui, Marco Bocci, sex symbol proprio non pensa di esserlo.

L’istintività di Marco Bocci non è passata inosservata qualche giorno fa.

L’attore, in auto con Laura Chiatti, si è lasciato andare a uno scatto di ira mentre era al casello autostradale

Marco Bocci si racconta. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

Per tutta la famiglia Ciontoli si sono aperte le porte del carcere. Sono stati tutti condannati in Cassazione per la morte di Marco Vannini. Un ultimo atto di una lunga vicenda giudiziaria e umana durata 6 anni che vi stiamo raccontando con Giulio Golia e Francesca Di Stefano. (Mediaset Play)

La mamma di Marco Vannini: "L'ho sognato". Soprattutto negli occhi e nel cuore dei genitori di Marco. Su Facebook Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, augura "alla famiglia Vannini, per quanto possibile, un domani più sereno. (RomaToday)

“Attendiamo fiduciosi, speriamo che si vada fino in fondo con coraggio e indipendenza dalle istituzioni che fanno pressione per una condanna ingiusta“, ha dichiarato l’avvocato di Lee Elder, Renato Borzone. (LaPresse)

Mattino 5: streaming e replica della puntata di oggi, 5 maggio 2021 | Video Mediaset

La sentenza è definitiva e questa sera Ciontoli si recherà insieme ai suoi famigliari in carcere. "Se l'Italia vuole questo, io non sono nessuno, purtroppo, per fare capire che oggi la giustizia non ha vinto come sembrerebbe. (Fanpage)

La terribile telefonata dell’omicidio Vannini. Durante la telefonata al 118, infatti, Antonio Ciontoli riferisce che Marco Vannini è caduto nella vasca bucandosi con un pettine. La sera del 17 maggio 2015 Marco Vannini si trova a casa della fidanzata per una cena. (CheNews.it)

In collegamento i genitori di Marco Vannini commentano la sentenza: “giustizia è fatta, ora Marco riposa in pace”. Spazio poi alla scomparsa di Denise Pipitone: la Procura di Mazara del Vallo pronta la a riaprire le indagini per scoprire la verità (SuperGuidaTV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr