Una corona di fiori per ricordare le vittime vastesi del terremoto dell'Aquila Le foto

Una corona di fiori per ricordare le vittime vastesi del terremoto dell'Aquila Le foto
Vasto Web INTERNO

Dopo la cerimonia la corona di fiori è stata portata nella chiesa di San Paolo Apostolo

Oltre a loro l’Amministrazione comunale ha voluto essere vicino alla dottoressa Fabiola Tamburro, vastese d’adozione, che nel terremoto del 2009 ha perso il padre Marino, la sorella Giuliana e il nipotino Stefano Antonini.

Un piccolo omaggio floreale davanti alla palestra Centofanti-Natale: così il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore Anna Bosco hanno voluto ricordare, nel dodicesimo anniversario che sconvolse l’Aquila, le vittime del terremoto 2009. (Vasto Web)

Ne parlano anche altri giornali

«Roma non dimentica la tragedia del terremoto de L'Aquila del 2009» ha scritto la sindaca Un gesto simbolico per ricordare le 309 vittime e stringerci ancora in silenzio al dolore delle loro famiglie». (La Stampa)

Nel capoluogo, infatti, ormai moltissimi hanno ripreso possesso delle loro abitazioni, visto che sono ormai concluse più di 28mila pratiche e sono in fase istruttoria le ultime 1.100 che dovrebbero vedere la luce entro il 2021. (Avvenire)

“Nessuno di noi può e deve dimenticare”, ha scritto su Twitter il sindaco Pierluigi Biondi, “ma negli occhi dei nostri ragazzi leggiamo un nuovo racconto. Nella notte tra il 5 e il 6 aprile 2009 una scossa di terremoto di 5.8 gradi localizzata a pochi chilometri da L’Aquila, causò 309 vittime e 1900 feriti. (Il Fatto Quotidiano)

Marsilio ricorda il terremoto dell’Aquila: “La casa dello studente è uno dei simboli più dolorosi”

Santo del giorno: oggi si celebra San Pietro da Verona protettore dei domenicani e degli inquisitori, dei calzolai, dei commercianti di tessuti e dei fabbricanti di birra. 2009 – Violento terremoto in Abruzzo, avvertito in tutto il centro Italia; devastati L’Aquila e buona parte dei paesi vicini. (TrevisoToday)

5' di lettura. L'Aquila ricorda le 309 vittime del sisma che la notte tra il 5 e 6 aprile 2009 colpì il capoluogo d'Abruzzo e altri 56 comuni. La scossa devastante alle 3.32 del 6 aprile. Dodici anni fa il terremoto dell’Aquila causò 309 vittime, oltre 1.600 feriti, 100mila sfollati e danni stimati per oltre 10 miliardi di euro. (Il Sole 24 ORE)

Subito dopo, Marsilio ha raggiunto il Parco della Memoria di Piazzale Paoli In occasione del 12esimo anniversario del terremoto dell’Aquila, il presidente della Regione Marco Marsilio ha partecipato stamane alla commemorazione delle vittime davanti alla casa dello studente. (IlPescara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr