Valentino Rossi: “Il ritiro mi manda in paranoia, non sono pronto”

Valentino Rossi: “Il ritiro mi manda in paranoia, non sono pronto”
inSella SPORT

MotoGP. L'ultimo GP per Valentino Rossi si sta avvicinando e le sensazioni si fanno sempre più intense, il Dottore ha ammesso che, dopo aver annunciato il suo ritiro, non era particolarmente emozionato, ma ora le cose stanno cambiando: "Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP"

(inSella)

Su altri media

Max Biaggi e Valentino Rossi hanno scritto pagine di storia… e di giornali. Max Biaggi ripercorre la sua lunga carriera e la rivalità con Valentino Rossi in occasione del 'Festival dello Sport': "Eravamo due bambini a scuola". (Corse di Moto)

Il Dottore ha lasciato capire come sia stato difficile capire che era giunto il momento di smettere e lasciare le corse, spiegando: “Sono andato in paranoia pensando all’ultima gara in programma a Valencia. (TIMgate)

Si avvicina il ritiro di Valentino Rossi dalla MotoGP e Loris Capirossi ha una speranza per il pilota della Yamaha. L’annuncio è arrivato ormai due mesi fa, ma ora che il momento dell’addio si avvicina l’emozione sale. (AutoMotoriNews)

MotoGP, Pecco Bagnaia: “All’inizio con Ducati cadevo sempre”

Misano, 13 ottobre 2021 - Una marea gialla per festeggiare l’ultima gara in MotoGp di Valentino Rossi. Nella gara di Misano di settembre The Doctor aveva indossato un casco speciale dedicato alla figlia in arrivo (il Resto del Carlino)

Certo sarà strano, dopo 25 anni, non vederlo più sulla griglia di partenza, e Misano si prepara a celebrare questo momento con tanta passione. E’ questa la parola scelta da Valentino per descrivere il suo stato d’animo pensando a Valencia. (Sky Sport)

“Ora posso fermare molto bene la moto e mi sento molto bene. “Quando ho iniziato con la Ducati cadevo sempre. (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr