Covid, si riparte con nove regioni ancora in rosso. Ecco cosa cambia da oggi

Covid, si riparte con nove regioni ancora in rosso. Ecco cosa cambia da oggi
Notizie - MSN Italia INTERNO

In zona arancione invece tutti i negozi sono aperti, anche quelli di abbigliamento e in generale di categorie merceologiche considerate “non essenziali”.

Visite a parenti e amici e seconde case. Passata la pausa pasquale, torna il divieto di fare visita a parenti e amici in zona rossa.

Nelle regioni in zona arancione (compreso all'ultimo momento il Lazio per 41.870 bambini), 90 mila hanno invece continuato a frequentare il nido o la sezione primavera

In zona arancione ci si può muovere liberamente e senza obbligo di autocertificazione all’interno del proprio comune. (Notizie - MSN Italia)

Su altri media

Bar e ristoranti restano chiusi: possibile solo l’asporto, fino alle 18, e la consegna a domicilio, fino alle 22 e solo per i ristoranti. SECONDE CASE – Sarà sempre possibile raggiungere le seconde case, anche in zona rossa, a patto che non ci siano però ordinanze dei presidenti di Regione che impongono regole più restrittive (Il Fatto Quotidiano)

Anche con il colore arancione restano chiuse le palestre e le piscine Sicilia, quindi, in zona arancione. (CataniaToday)

I nuovi comuni in zona rossa. Sono entrati in zona rossa alcuni nuovi comuni in Sicilia: su richiesta dei sindaci, il presidente della Regione Musumeci ha inserito in zona rossa i comuni di Acquaviva Platani e Marianopoli (Caltanissetta), Cattolica Eraclea e Alessandria della Rocca (Agrigento) e nel Messinese Barcellona Pozzo di Gotto. (Fanpage.it)

Zona rossa e arancione: quali regioni cambiano colore dal 6 aprile

La “zona rossa”, invece, riguarda Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta. Il divieto riguarda anche gli spostamenti fuori dalla Regione, ma è sempre consentito il ritorno alla residenza, domicilio o abitazione (AlVolante)

Quali attività potrebbero riaprire prima? Non è tutto perché, sempre i contagi lo permetteranno, potrebbero riaprire anche parrucchieri e centri estetici in zona rossa (MilanoToday.it)

Mentre Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata, Veneto, Provincia autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Liguria, Umbria, Sardegna e Sicilia sono in zona arancione. Marche, Veneto e Provincia autonoma di Trento passeranno in zona arancione. (Wired Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr