Ultime gelate notturne, da giovedì torna il sole su tutta la Penisola

Ultime gelate notturne, da giovedì torna il sole su tutta la Penisola
AGI - Agenzia Italia INTERNO

Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che la giornata risulterà ancora un po' instabile, soprattutto sugli Appennini centro-meridionali dove nevicherà a quote collinari.

Basti ricordare le gelate tardive e le nevicate fino in pianura avvenute nel 1991, 2003 (neve a Bari) e nel 2015.

opo il blitz invernale che durerà fino a mercoledì 7, l'alta pressione tornerà a proteggere l'Italia con sole prevalente su tutte le regioni, ma con temperature che faranno fatica a riprendersi e addirittura con gelate notturne diffuse, come se fosse inverno. (AGI - Agenzia Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Un nuovo peggioramento è atteso nel weekend e altri fronti perturbati sono attesi anche la prossima settimana. La prossima notte potrebbe battere tutti i record di freddo per il mese di aprile. Giovedì e venerdì saranno due giornate soleggiate sul nostro Paese ma attenzione alle gelate notturne. (Sky Tg24 )

Confagricoltura Emilia Romagna. Ciò che si era salvato dopo l’ultima ondata di gelo del 18-20 marzo scorso, ora è andato perso. Mai come quest’anno, probabilmente, la frutta romagnola sparirà dai banchi del mercato come pure le ciliegie del comprensorio vignolese. (ravennanotizie.it)

Così il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani rispondendo, dopo la presentazione del dossier ‘L’Italia in 10 selfie’ della Fondazione Symbola, a una domanda della stampa estera sui timori dei Paesi frugali sulla capacità di spesa dell’Italia per il Recovery plan. (LaPresse)

Il Fvg monitora le gelate notturne

Il clima è ora pienamente invernale, con temperature ben sotto media e neve arrivata fino a quote basse, soprattutto sui versanti adriatici. Una decisa mitigazione del clima prenderà piede da venerdì, quando saliranno anche le temperature minime e non si avranno più gelate in pianura. (Meteo Giornale)

Un cambiamento netto del meteo è atteso dal prossimo sabato 10, quando correnti più umide dovrebbero creare le condizioni favorevoli a piogge e rovesci, in modo da interrompere un periodo di siccità arrivato proprio oggi a 60 giorni, su quasi tutta la nostra regione. (https://ilcorriere.net/)

Lo afferma il consigliere regionale Alberto Budai (Lega), che in una nota commenta le ultime repentine gelate registrate in Friuli Venezia Giulia. "La Regione monitorerà con grandissima attenzione - assicura l'esponente di Maggioranza - l'evolversi della situazione e nel frattempo ritengo opportuno ci si attivi affinché, se necessario, si possa garantire un'efficace e tempestiva assistenza tecnica per far fronte alle gelate tardive" (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr