«Dopo cinque giorni, la possibilità d'infettare qualcuno è pari al 30%»

Ticinonline ESTERI

Così come Günthard, anche il consigliere nazionale Martin Bäumle (Verdi liberali) si aspettava la raccomandazione di indossare la mascherina FFP2

Anche quella dell'isolamento, che riguarda le persone risultate positive al coronavirus: da ieri anche loro possono tornare alla vita quotidiana già dopo cinque giorni, nel caso che i sintomi siano scomparsi da quarantotto ore.

Nel 15% dei casi dopo sette giorni e nel 5% dopo quindici. (Ticinonline)

Ne parlano anche altri media

È bene che il Consiglio federale continui a disporre del margine di manovra necessario per reagire ai nuovi sviluppi. La riduzione dell’isolamento e della quarantena, in vigore già a partire da domani, è invece giudicata positivamente dall’associazione: tuttavia, l’USAM si chiede perché la quarantena sia solo abbreviata e non semplicemente rimossa. (Corriere del Ticino)

Pena la paralisi del Paese: «Presto una persona attiva su sei potrebbe ritrovarsi in isolamento o quarantena». Un mantra che oramai rimbalza tra diversi Paesi europei, insieme a un altro concetto: «diffusione» (Corriere del Ticino)

In febbraio si assisterà poi probabilmente a un rapido calo ma il 15-35% degli svizzeri non sarà ancora stato immunizzato contro Omicron attraverso la terza vaccinazione o la malattia. L'entrata in servizio in presenza richiederà un test PCR negativo, si useranno mascherine FFP-2 e per tutto gennaio non ci saranno uscite libere (RSI.ch Informazione)

Jamnicki sottolinea: «È anche compito delle aziende pianificare, non solo delle autorità» In casi estremi, sottolinea Jamnicki, «possono passare fino a tre giorni prima che un risultato del test sia disponibile. (Corriere del Ticino)

Dal punto di vista della politica sanitaria, una «politica del laissez-faire» non è attualmente giustificabile, sottolinea la CDS. Sono esentate dalla quarantena le persone che hanno ricevuto l’ultima dose di vaccino o sono guarite da meno di quattro mesi (Ticinonline)

Sebbene non ci sia stata alcuna consultazione, molti rappresentanti cantonali si sono espressi a favore di un tale adeguamento. Sono esentate dalla quarantena le persone che hanno ricevutol’ultima dose di vaccino o sono guarite da meno di quattro mesi (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr