Verstappen si accontenta e gode. Sainz e Leclerc "gemelli" controvoglia, Gasly cade sul più bello - Sportmediaset

Sport Mediaset SPORT

olo il due volte campione del mondo spagnolo si eleva ai livelli del Re Nero ma a Losail l'olandese si garantisce il primo match point iridato.

LEWIS HAMILTON: VOTO 10. Per non abbassare la media, proseguiamo con il vincitore del primo Gran Premio del Qatar di Formula Uno.

Il centro della scena se lo è preso Alonso, ma il francese ha pur sempre vinto il GP d'Ungheria.

MAX VERSTAPPEN: VOTO 7,5. Si guadagna un voto alto con lo scatto felino al via: quarto alla fine del primo giro, partendo dalla quarta fila

Come non se ne vedevano più da tempo: in pratica da quando il Re Nero e la Mercedes hanno iniziato a spadroneggiare nel Mondiale. (Sport Mediaset)

Ne parlano anche altre fonti

A San Paolo hanno svegliato il Leone in quel sabato – riferito ad Hamilton – e chiunque sia il vincitore del titolo, lo avrà meritato a pieno. La buona notizia è che la macchina è davvero veloce sia sui rettilinei che in curva, resistendo bene al degrado. (FormulaPassion.it)

Ma c'è un dato che dovrebbe preoccupare la Red Bull in vista della prossima gara della Formula 1, in Arabia Saudita. In Qatar, Lewis Hamilton, complice anche la penalità di cinque posizioni in griglia comminata a Max Verstappen, ha avuto vita relativamente facile. (Automoto.it)

L’aspetto, però, interessante è che in Qatar la power unit con cui si è presentata la scuderia di Brackley non era quella grazie alla quale Hamilton si era imposto a Interlagos. Chi vince, avrà meritato”, ha dichiarato ai media il Team Principal della Stella a tre punte Toto Wolff (OA Sport)

“Nel sabato di Interlagos hanno risvegliato il leone. Siamo stati molto forti in Turchia e poi ad Austin ed in Messico le nostre aspettative non sono state rispettate, ma nessuno nel tema ha mai mollato. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Sono confortato dal rendimento della macchina, ma soprattutto da quello che sta facendo il pilota“, ha sottolineato il Team Principal della Mercedes Toto Wolff nell’immediato dopo gara. (OA Sport)

Ma in Brasile, una pista che sulla carta doveva sposarsi con le caratteristiche della Red Bull RB16B, è arrivata la reazione inattesa. Max Verstappen aveva mollato un micidiale uno-due che poche speranza lasciava alle velleità iridate di Lewis Hamilton (FUNOANALISITECNICA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr