Mani al collo per strangolare la compagna: 44enne arrestato per tentato omicidio

Mani al collo per strangolare la compagna: 44enne arrestato per tentato omicidio
Reggionline INTERNO

L’uomo – 44 anni – è scappato prima dell’arrivo dei militari, salvo poi presentarsi spontaneamente in caserma a Correggio.

L’uomo è fuggito, poi si è presentato spontaneamente in caserma a Correggio. CORREGGIO (Reggio Emilia) – Ha preso la compagna per la gola e ha cercato di strangolarla.

Solo l’intervento della figlia minore, accorsa in camera dopo aver sentito la madre urlare, ha consentito alla donna di divincolarsi e di chiamare i carabinieri. (Reggionline)

Su altre testate

Nessun intossicato. REGGIO EMILIA – Vigili del fuoco al lavoro intorno alle 15 odierne per un principio d’incendio che ha coinvolto una camera del reparto di Medicina cardiovascolare al quarto piano dell’ospedale Santa Maria, per fortuna in quel momento vuota. (Reggionline)

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dunque dello 0,5%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,4 anni (Corriere Romagna)

Al ragazzino era stato imposto il silenzio: non solo dallo zio, ma anche da una donna con cui il 16enne scambia messaggi il giorno dopo il presunto delitto. E’ la data indicata dal padre di Saman per il rientro suo e della moglie nel reggiano. (Reggionline)

Tenta di strangolare la compagna perchè è convinto che lo tradisca

Per 2 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 2 casi, di cui 1 positivo a test antigenico ma non confermato dal tampone molecolare e 1 caso risultato non Covid-19 (Reggionline)

Domenica pomeriggio, nella loro abitazione, l’uomo e la compagna 36enne hanno litigato. Intanto, l’uomo si è presentato in caserma, ammettendo i fatti e fornendo la propria versione dei fatti (il Resto del Carlino)

I carabinieri hanno avviato ricerche del fuggitivo che si sono concluse con l’uomo che si è presentato spontaneamente in caserma ammettendo le proprie responsabilità. Già in precedenza, a fine maggio, l’uomo, sempre in relazione ad una sua presunta relazione extraconiugale, ha picchiato la compagna prendendola a calci (La Gazzetta di Reggio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr