Lutto nel mondo del calcio: dopo una lunga battaglia si è spento Mauro Bellugi

Lutto nel mondo del calcio: dopo una lunga battaglia si è spento Mauro Bellugi
Fiorentina.it SPORT

Alla famiglia di Mauro Bellugi e ai suoi cari le condoglianze da tutta la redazione di Fiorentina.it

Lutto nel mondo del calcio, si è spento l’ex nerazzurro Mauro Bellugi dopo una lunga e coraggiosa battaglia. Dopo una lunga e coraggiosa battaglia, purtroppo si è spento all’età di 71 anni Mauro Bellugi.

L’ex calciatore, toscano, che ha legato la parte migliore della sua carriera all’Inter, era stato colpito dal Covid-19 con complicanze legate ad altre patologie per le quali era stato costretto a subire l’amputazione delle gambe. (Fiorentina.it)

Su altre testate

Così l'ex patron nerazzurro parlando dell'ex difensore morto a 71 anni. (LaPresse) – “Provo grande dolore, era un lottatore. Moratti ha ricordato che “era un caro amico di famiglia, abbiamo vissuto la sua allegria insieme in vacanza – ha concluso – Era sempre allegro ed estroverso (LaPresse)

Bellugi, al quale erano state amputate le gambe nel dicembre scorso, aveva 71 anni. 32 le presenze in Nazionale, con cui aveva preso parte ai Mondiali del 1974 (senza venire utilizzato) e del 1978 (Tutto Juve)

Ricoverato per covid il 4 novembre dell’anno scorso dopo essere risultato positivo, aveva dovuto subire l’amputazione di entrambe le gambe: il 13 novembre la prima, il 20 la seconda. Putrorppo però Bellugi, che conta anche 32 presenze in Nazionale, è morto quest’oggi. (Periodico Italiano)

E' morto Mauro Bellugi: calcio in lutto

Ma non è bastato quello per salvarlo Gli sono state fatali le complicazioni dovute al contagio da coronavirus, che lo aveva colpito a novembre. (Toro.it)

Mauro Bellugi, ex calciatore, è morto oggi in seguito a complicanze dovute al Covid. Data la sua lunga esperienza calcistica, Mauro Bellugi ricopre la carica di opinionista nel programma di 7 gold Diretta stadio… ed è subito gol! (Altranotizia)

“Gli sono stato vicino, ma era lui a tenere su il morale di tutti in un modo veramente fantastico – ha aggiunto – Nessuno si aspettava che ripiombasse in una situazione del genere”. Con il suo carattere era riuscito a superare qualcosa di veramente difficile come l’amputazione delle gambe. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr