Morto Mauro Bellugi, sembrava in ripresa dopo l’amputazione delle gambe

Morto Mauro Bellugi, sembrava in ripresa dopo l’amputazione delle gambe
ViaggiNews.com INTERNO

All’età di 71 anni è venuto a mancare l’ex calciatore dell’Inter e della Nazionale italiana.

Una brutta notizia ha sconvolto il mondo del calcio: è morto Mauro Bellugi all’età di 71 anni dopo l’amputazione delle gambe. Ha lottato fino all’ultimo secondo, ma Mauro Bellugi non ce l’ha fatta.

Aveva subito l’amputazione delle gambe dopo la positività al Covid-19: aveva vestito anche le maglie di Napoli, Bologna e Pistoiese (ViaggiNews.com)

Ne parlano anche altri media

L’ex difensore dell’Inter, ma anche di Napoli, Pistoiese, Bologna e della Nazionale, si è spento a 71 anni. Gli sono state fatali le complicazioni dovute al contagio da coronavirus, che lo aveva colpito a novembre. (Toro.it)

Il suo spirito da guerriero l’ha accompagnato sempre, dalle battaglie per diventare “grande” a quelle più difficili che hanno caratterizzato l’ultimo periodo della sua vita. È arrivato quel pallone al limite dell'area, ho calciato d'istinto e sono venuti subito tutti ad abbracciarmi. (Inter Sito Ufficiale)

Il mondo del calcio piange Mauro Bellugi, l’ex difensore di Inter, Bologna, Napoli, Pistoiese e della Nazionale Italiana aveva appena compiuto 71 anni il 7 febbraio. L’ex calciatore, nel mese di novembre aveva subito l’amputazione di entrambi gli arti inferiori come conseguenza al Covid-19. (Toro News)

Morto Mauro Bellugi: aveva perso le gambe a causa del Covid

E’ morto Mauro Bellugi. VAI ALLA NOTIZIA> > > (Pianeta Milan)

“Gli sono stato vicino, ma era lui a tenere su il morale di tutti in un modo veramente fantastico – ha aggiunto – Nessuno si aspettava che ripiombasse in una situazione del genere”. Lo ha detto a LaPresse l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ricordando Mauro Bellugi, ex difensore nerazzurro scomparso oggi a 71 anni. (LaPresse)

Morto Mauro Bellugi: aveva perso le gambe a causa del Covid. Mauro Bellugi, ex calciatore di Inter, Bologna, Napoli, Pistoiese e della Nazionale, era stato ricoverato il 4 novembre: dopo essere stato contagiato dal coronavirus, era stato colpito da una trombosi. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr