Gp Silverstone, insulti razzisti ad Hamilton: la condanna di FIA e Mercedes

Gp Silverstone, insulti razzisti ad Hamilton: la condanna di FIA e Mercedes
Approfondimenti:
Quotidiano.net SPORT

Numerosi gli insulti razzisti apparsi sul profilo social di Hamilton, che è stato sommerso di critiche anche sugli account ufficiali della F1.

"Formula 1, FIA e Mercedes-AMG Petronas F1 Team condannano questo comportamento nel modo più deciso possibile

Roma, 19 luglio 2021 - Il problema del razzismo risale nuovamente a galla anche in Formula 1.

La vittima è Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo con la Mercedes, che è stato insultato sui social network dopo quanto accaduto durante il Gran Premio di Silverstone di domenica. (Quotidiano.net)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il passo ufficiale fatto con la presenza al meeting austriaco è però una novità, ma secondo Horner la Formula 1 non dovrà concedere grossi favori per favorire l’ingresso di nuovi Costruttori. "Il nostro obiettivo deve essere quello di trovare qualcosa che sia giusto per la Formula 1, per il futuro a lungo termine di questo sport. (Motorsport.com Italia)

Max Verstappan lavora con il fisioterapista per poter tornare a guidare la Red Bull tra due settimane in Ungheria. La Formula 1 è qui (F1-News.eu)

Su F1-News trovi tutte le notizie più interessanti del mondo della Formula 1 per un sito praticamente al 100% dedicato a questo sport. La Formula 1 è qui (F1-News.eu)

La rabbia di papà Verstappen e Marko: “Hamilton ha giocato con la salute di Max. Wolff scorretto”

Un esito negativo dell’analisi potrebbe spingere l’utilizzo di una nuova unità di potenza sulla vettura di Verstappen. Ai 750 mila euro di danni stimati da Helmut Marko potrebbe infatti aggiungersi la forzata sostituzione del motore della RB16B di Max Verstappen. (FormulaPassion.it)

Questo incidente gli ha dato quella fiducia che ancora non aveva trovato quest’anno. Del resto stanno correndo per vincere il campionato”. (FormulaPassion.it)

Con Toto Wolff abbiamo avuto buoni contatti per anni, ha continuato a chiamare e ci ha spalmato il miele sulla bocca. Molto più duro nei confronti del sette volte campione del mondo è stato invece il consigliere capo della Red Bull Helmut Marko: "Hamilton ha giocato con la salute di Max (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr