G8 di Genova, 20 anni dopo. Il ricordo del cronista: chi non ha pagato

G8 di Genova, 20 anni dopo. Il ricordo del cronista: chi non ha pagato
Più informazioni:
Virgilio Notizie INTERNO

Non sono stati aiutati a fare alcuna differenza tra gli Ultras e una piazza complessa come quella che si è palesata a Genova 20 anni fa

G8 di Genova, 20 anni dopo.

Virgilio Notizie lo ha rintracciato per comprendere, grazie a un’intervista, cosa significa oggi ricordare il G8 e cosa resta ancora da fare per rendere giustizia alle vittime, dopo 20 anni.

Dal luglio di 20 anni fa, non ha mai smesso di occuparsi del G8, analizzandolo alla luce della propaganda politica e dell’accertamento delle responsabilità. (Virgilio Notizie)

Su altre testate

Un fiorire di musica militante, in cui i diritti erano cantati, le lotte e l’antifascismo si legavano ai volti della musica indipendente, perfino il concerto del Primo Maggio sembrava un mezzo per sognare quel cambiamento. (Il Manifesto)

“Le fiamme che abbiamo sprigionate vogliamo dedicarle a Carlo e a tutti i ribelli e le rivoluzionarie che nel mondo sono cadute combattendo”. Gli anarchici genovesi hanno “dedicato” un attacco incendiario nei confronti di due ripetitori a Carlo Giuliani. (Liguria Notizie)

“Nessuno di noi va a Genova, nessuno di noi che conosce la piazza, che lavora a stretto contatto con l’attivismo politico andrà a Genova. Ma la sinistra istituzionale lasciò che tutto venisse gestito “manu militari” quando invece Genova era politica. (Il Riformista)

"Sparai al G8 a Carlo Giuliani, da 20 anni vivo in una prigione infinita"

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui . (Merate Online)

A Genova, vent’anni dopo. di Piero Ceccatelli. “Al G8 di Genova ero nella caserma Diaz assieme ad altre 92 persone, come me tutte pestate ed arrestate. (Luce)

"Vivo buttato come una cosa abbandonata". “Io sono morto da quel giorno come Giuliani. Né Mario Placanica, carabiniere ausiliario prosciolto dall'accusa di omicidio, né Carlo Giuliani, ragazzo rimasto ragazzo perché il 20 luglio del 2001 morì. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr