Matteo Salvini a Mondragone, è caos. Gli impediscono di parlare DIRETTA

Matteo Salvini a Mondragone, è caos. Gli impediscono di parlare DIRETTA
Positanonews Positanonews (Interno)

I contestatori accorsi nei pressi dei Palazzi Cirio hanno dato vita a un contro comizio con tanto di microfono e casse.

Il leader della Lega ha poi incontrato alcuni residenti italiani dei Palazzi Cirio di Mondragone

Ne parlano anche altri giornali

Foto Adnkronos. "Come ho vissuto il lockdown? No, depresso no. (Adnkronos)

Dopo il comizio, si sono registrati altri scontri tra manifestanti e forze dell’ordine. Le forze dell’ordine poco prima delle 18 hanno caricato un gruppo di manifestanti che stava manifestando veementemente nei pressi dell rotonda della Domiziana, uno dei punti di accesso del complesso edilizio diventato zona rossa. (Teleclubitalia.it)

LEGGI ANCHE Coronavirus, a Mondragone striscioni contro Salvini: «Non sei benvenuto». In circa 20 reggono uno striscione con la scritta «Salvini sciacallo, Mondragone non è una passerella», mentre a pochi metri sono presenti Nicola Molteni, coordinatore regionale della Lega in Campania, il deputato del Carroccio Gianluca Cantalamessa e l'esponente della Lega Aurelio Tommasetti, ex rettore dell'Università di Salerno (Il Mattino)

Foto Fotogramma. "Il governo è fermo da mesi, su Alitalia, Ilva, Autostrade. "Diamo la parola agli italiani", è il pensiero del leader della Lega. (Adnkronos)

Così un tweet dell'account ufficiale dei Deputati Pd, che commentano la presenza del leader nella città campana, conil comizio mancato a causa delle dure contestazioni. Per aver insultato il Sud, per i Decreti sicurezza e per aver attaccato la legge sulla regolarizzazione dei migranti". (Adnkronos)

Nel frattempo il leader della Lega Matteo Salvini ha lasciato il gazebo alle porte della mini zona rossa dei Palazzi Cirio per spostarsi in un lido del lungomare mondragonese. «Vieni a Mondragone e non sai nulla dei palazzi ex Cirio», ha detto il manifestante; «sei un provocatore» ha risposto il politico. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr