Vaccino Covid, crollano i contagi dopo la prima dose: i numeri

Vaccino Covid, crollano i contagi dopo la prima dose: i numeri
QuiFinanza SALUTE

Le rilevazioni di Public Health Scotland sono state compiute dopo 4 settimane dalla somministrazione delle prime dosi dei farmaci.

Uno, in particolare, merita particolare attenzione perché è molto importante per l’Italia

editato in: da. Il vaccino AstraZeneca dopo la prima dose riduce del 94% i ricoveri in ospedale per Covid.

Il vaccino Pfizer li riduce dell’85%.

In particolare, secondo lo studio, sono calati dell’81% i ricoveri degli ultraottantenni, la fascia più fragile tra quelle colpite dal virus. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altre testate

Ma nella fase 2 dovremo farne 4mila al giorno, quindi il sistema dovrà andare completamente a regime”. “Nei primi due giorni abbiamo avuto 35mila prenotazioni, numeri impressionanti – conferma Bottaro -. (Genova24.it)

(LaPresse) – “Le polemiche disorientano cittadini sempre più stanchi per la lunga crisi, preoccupati ed incerti per il loro futuro, perché colpiti dalle conseguenze sociali ed economiche della pandemia. (LaPresse)

Il vaccino Moderna è stato somministrato a 6mila 022 pugliesi, quello Pfizer a 171mila 725 persone Solo per immunizzare tutti gli anziani che si sono prenotati - poco più di 160mila - servirebbero 320mila dosi. (La Repubblica)

Vaccino anti Covid, 10 nuovi centri a Genova e provincia: “Arriveremo a 4mila dosi al giorno”

La richiesta può essere effettuata tramite il sito web di Poste Italiane, https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ o tramite numero verde 800 00 99 66. (QDM Notizie)

La somministrazione ha riguardato 2.292.672 donne e 1.375.781 uomini. Sono 3.682.425 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 70.8% del totale di quelle consegnate (3.905.460 Pfizer/BioNTech, 244.600 Moderna e 1.048.800 Astrazeneca). (Sky Tg24 )

Milano, 25 feb. (LaPresse) – Da lunedì 22 febbraio sono state effettuate in media oltre 100mila somministrazioni al giorno e ieri, mercoledì 24 febbraio, è stato raggiunto il picco di 102.433 dosi. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr