I numeri in chiaro, Maga: «AstraZeneca è stato un disastro comunicativo. Ora aspettiamo due mesi per vedere gli effeti dei vaccini»

I numeri in chiaro, Maga: «AstraZeneca è stato un disastro comunicativo. Ora aspettiamo due mesi per vedere gli effeti dei vaccini»
Open SALUTE

I decessi restano alti e aumentano i ricoveri in terapia intensiva, ma c’è anche un calo sostanziale della quota di persone in isolamento domiciliare.

Purtroppo i decessi sono relativi a infezioni avvenute diversi giorni fa, per vedere gli effetti della campagna dovremo aspettare ancora uno o due mesi.

Quanto all’ipotesi di ripristinare le zone gialle prima della fine del mese di aprile, per Maga è giusto attendere qualche altra settimana prima di fare valutazioni. (Open)

Su altre fonti

Ci scusiamo dunque per le dosi contate, ma non dipende certo da noi questa situazione. Inoltre, mi dispiace che il portale online per le prenotazioni abbia subito un nuovo e brusco stop, ma dobbiamo avere tutti pazienza in attesa che le case farmaceutiche ci inviino quanto dovuto» (TrevisoToday)

Di queste solo 25 con AstraZeneca. I nuovi positivi di ieri, in provincia sono 121, di questi 30 sono in città, dove però ci sono state molte guarigioni (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Spirlì: «Somministrazione più efficace». «L’avvio delle prenotazioni per gli over 70 e l’imminente attivazione della piattaforma per le istanze dei caregiver – spiega il presidente della Giunta, Nino Spirlì – miglioreranno sensibilmente la nostra campagna vaccinale. (Corriere della Calabria)

AstraZeneca, per il richiamo nessuno stop. Giovani, c'è Pfizer (che invia 1,5 milioni di dosi) - Il Mattino.it

Primo punto: non è detto che una persona anziana sappia esattamente cosa scrivere su una scheda medica. Le persone, semplicemente, ad un certo punto del percorso che le porterà all'iniezione, devono affrontare la compilazione della cosiddetta «Scheda Anamnestica». (Fanpage.it)

Tensione e stanchezza tra le numerose persone costrette in fila anche per 2 o 3 ore Non avevamo mai avuto questi problemi» ha commentato il Direttore generale dell'Asl Na1 Ciro Verdoliva. (Corriere TV)

Alimentano il disorientamento per le seconde dosi, visto che per quelle l’indicazione è di proseguire con lo stesso vaccino AstraZeneca a prescindere dall’età. Per i più giovani. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr