L'Ema avvia la revisione del vaccino Sanofi-Gsk

L'Ema avvia la revisione del vaccino Sanofi-Gsk
Milano Finanza SALUTE

La decisione dell’Ema di avviare la revisione continua si basa sui risultati preliminari degli studi di laboratorio e dei primi studi clinici negli adulti, secondo i quali il vaccino sembra innescare la produzione di anticorpi che combattono l’infezione dal virus che causa il Covid e può aiutare a proteggere dalla malattia.

L’Ema ha comunicato oggi l’avvio della rolling review dei dati di Vidprevtyn, il vaccino contro il coronavirus di Sanofi (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

L'Ema, con il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp), ha avviato una procedura di valutazione per Vidprevtyn, un vaccino contro il Covid-19 sviluppato da dal produttore farmaceutico francese Sanofi Pasteur e dalla britannica GlaxoSmithKline. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La rolling review, continua l’Ema, “continuerà finché non saranno disponibili evidenze sufficienti” per chiedere l’autorizzazione condizionata alla commercializzazione in Ue. «Importante notizia sui vaccini Covid-19 grazie all’Ema che ha iniziato la procedura di valutazione del vaccino di Sanofi Pasteur» (Il Giorno)

Il vaccino di Sanofi quindi «può aiutare a proteggere dalla malattia» se questo dovesse essere confermato dai successivi test. Il Comitato per i medicinali a uso umano dell’organismo sanitario dell’Ue ha deciso di attivare al speciale procedura sulla scia dei primi dati a disposizione, che sembrano promettenti. (La Stampa)

Covid, l'Ema ha avviato procedura di valutazione del vaccino Sanofi

"Importante notizia sui vaccini Covid-19 grazie all'Ema che ha iniziato la procedura di valutazione del vaccino di Sanofi Pasteur". Martedì 20 Luglio 2021, 18:00 - Ultimo aggiornamento: 15:47. BRUXELLES, 20 LUG - Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Ema ha avviato una procedura di valutazione per Vidprevtyn, un vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Sanofi Pasteur. (Il Messaggero)

La decisione del Chmp si basa sui risultati preliminari delle ricerche di laboratorio (dati non clinici) e dei primi studi clinici negli adulti, i quali suggeriscono che il siero innesca la produzione di anticorpi che colpiscono Sars-CoV-2, il virus che causa il Covid-19 e può aiutare a proteggere dalla malattia. (L'Unione Sarda.it)

"Se, successivamente, la persona vaccinata entra in contatto con Sars-CoV-2 - precisa la nota -, il sistema immunitario riconoscerà la proteina virale e sarà pronto a difendere l'organismo dal virus". Come dovrebbe agire il vaccino di Sanofi (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr