Elezioni Politiche: svelato il patto segreto tra Di Maio e Letta sul “seggio blindato”, rissa tra il ministro degli Esteri ed il segretario del Pd

Elezioni Politiche: svelato il patto segreto tra Di Maio e Letta sul “seggio blindato”, rissa tra il ministro degli Esteri ed il segretario del Pd
StrettoWeb INTERNO

A mio avviso la coalizione deve essere la più ampia possibile per essere competitiva e fermare gli estremismi.

Fatto sta, come rivela “Il Giornale”, il Ministro degli Esteri aveva già accettato l’offerta di Enrico Letta per la candidatura da esterno nella lista del Pd, mandando all’aria Impegno Civico.

Nelle prossime ore bisogna capire dove vuole andare questa coalizione e che coalizione si vuole costruire. (StrettoWeb)

La notizia riportata su altre testate

L’accordo tra Enrico Letta e Carlo Calenda in vista delle elezioni politiche del 25 settembre 2022 si basa su un elemento, che da ormai 24 ore ricorre spesso e volentieri: il diritto di tribuna. Ma cos’è e cosa comporta il diritto di tribuna? (Money.it)

“Quel «patto» tra Di Maio e Letta – scrive il quotidiano – includeva il diritto di tribuna nelle liste dem anche per altri due fedelissimi: Vincenzo Spadafora e Laura Castelli. Nessun diritto di tribuna per il giornalista, che viene segnalato tra i più agguerriti contro il ministro degli Esteri nelle ultime ore” (Secolo d'Italia)

Ieri sera, alla Farnesina, è corso Enrico Letta per cercare di ricucire, recuperare, far sbollire l’ira funesta che non è solo sua, ma pure di Bruno Tabacci Tutti in attesa di incontrare il leader nell’assemblea congiunta dei gruppi di Ipf che si è tenuta in serata. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Diritto di tribuna: cos'è, come funziona e perché Di Maio lo sta valutando

Ma il rebus è doppio, per Di Maio: perché una lista che raccoglie più dell’1% torna comunque utile alla coalizione. Il «diritto di tribuna» è stato invece rifiutato da Bonelli e Fratoianni, che con la lista Sinistra italiana - Verdi sono stimati sopra il 3% (Avvenire)

Per tutti comunque resta sempre il paracadute dei listini bloccati proporzionali ma, visto che Impegno Civico negli ultimi sondaggi è dato abbondantemente sotto la soglia di sbarramento del 3%, per Luigi Di Maio e i suoi la strada per una riconferma sarebbe tutta in salita. (Money.it)

Cos’è e come funziona il diritto di tribuna? Le risposte. Il costituzionalista Stefano Ceccanti: «Era già capitato nelle elezioni del 2006, con l’Unione». maria berlinguer (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr