Covid, a Tokyo preoccupa la cosiddetta variante giapponese del virus

Covid, a Tokyo preoccupa la cosiddetta variante giapponese del virus
Sky Tg24 SALUTE

Pare si tratti di un mix della variante brasiliana e, per l’appunto, proprio della variante sudafricana, potrebbe essere molto virulenta ma soprattutto avere una resistenza molto più forte di altre varianti contro i vaccini. La chiamano “variante giapponese”, ma così in realtà non è.

Ciò comporta che, in realtà, non si sa esattamente come e quanto sia diffuso il coronavirus nel Paese

Viene chiamata, in gergo scientifico “E484K”, ma pare che provenga dall’estero, tanto che si sarebbero registrati già oltre un centinaio di casi addirittura nel nord Tirolo, in Austria e poi in Sudafrica. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre testate

In Campania arriva il primo drive-in dove saranno somministrate le dosi di vaccino anti-Covid19. Iniezioni direttamente in auto, riservate a persone fragili non deambulanti. (Fanpage.it)

A Monreale sono 448 le persone dichiarate guarite dall’inizio dell’emergenza a oggi. Secondo i dati in possesso al Comune di Monreale, infatti, sono 151 gli attuali positivi all’interno del territorio. (Monrealelive.it)

Google ha pubblicato una nuova collezione di esperimenti, che potete provare sul vostro smartphone con Chrome. Con le API WebXR, Google da la possibilità di sfruttare il mondo della realtà aumentata e virtuale all’interno di un browser web direttamente da smartphone. (HelpMeTech)

Vaccino obbligatorio sanitari, Giuffrida (San Martino Genova): “Dopo decreto 50 prenotazioni su 400”

Dopo mesi di tregua il Covid torna all'interno della casa di riposo "Come d'Incanto". I dipendenti sono attualmente in isolamento domiciliare mentre nelle prossime ore gli otto ospiti positivi verranno trasferiti all'Opus. (MessinaToday)

Se questo non avverrà, i famigliari potranno rivolgersi al medico di medicina generale. Abbiamo sentito le associazioni di diverse categorie di disabili e considerato la presa in carico di famigliari e caregiver che prestano le cure, in modo continuativo, in ambiente domestico (CesenaToday)

Così a LaPresse il direttore generale del Policlinico San Martino Salvatore Giuffrida ha paralto della ‘conversione’ del personale non ancora vaccinato. Così il direttore generale del Policlinico dopo il decreto del governo. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr