Denise Pipitone non è Olesya: il tremendo esito del test del Dna

Denise Pipitone non è Olesya: il tremendo esito del test del Dna
ViaggiNews.com INTERNO

Sebbene al momento non vi siano fonti certe, pare che la giovane russa non sia Denise Pipitone.

Da oltre una settimana non si parla d’altro che della possibilità che Denise Pipitone sia stata finalmente trovata dopo quasi 17 anni.

Secondo quanto sta emergendo sul web, Olesya non sarebbe Denise Pipitone: questo sarebbe il risultato del test del DNA sulla ragazza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA . (ViaggiNews.com)

Su altre testate

Nella trama, che appare sempre più costruita, ecco spuntare ora un'altra ragazza. Su Instagram, intanto, spuntano le foto che la presunta sorella di Olesya - da alcuni utenti identificata come Anastasia Nikulina Zhuchkova - pubblica con Dmitri Borisov, il conduttore del programma (Adnkronos)

Secondo gli esami effettuati pare però che Olesya Rostova non sarebbe Denise Pipitone e per Piera Maggio si riaprirebbe così il baratro dell’attesa infinita. Olesya Rostova non è Denise Pipitone. (CheDonna.it)

Il caso Pipitone nello show-reality in Russia. La ricerca dei genitori di Olesya Rostova era diventata una sorta di reality nello show russo ‘Lasciali Parlare‘. Olesya Rostova è Angela o Denise? (Fanpage.it)

Denise Pipitone non è Olesya: i risultati del test, chi è la ragazza

Continui ritardi e rinvii hanno irritato Piera Maggio e il suo avvocato. E c'è chi spera che, in ogni caso, la verità venga a galla: "Sarebbe bello se ora, dopo aver parlato di nuovo di Denise dopo tanto tempo, qualcuno si facesse avanti a parlare (IL GIORNO)

«Ma abbiamo chiesto dapprima il gruppo sanguigno», ha detto ancora l’avvocato Frazzitta, l’unico delegato a parlare per la famiglia. «In questi 17 anni è rimasto un grande dubbio su come sia scomparsa Denise. (Avvenire)

Denise Pipitone non è stata ritrovata. Pare che negli studi dello show russo Olesya abbia incontrato la sua vera sorella biologica, Anastasia Nikulina Zhuchkova. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr