Crotone, una retrocessione all’insegna della fragilità e dei rimpianti

CIP SPORT

Parlava così Cosmi, prima del match contro il Parma

La dimostrazione che, faccia a faccia, il Crotone poteva giocarsela con tutte le sue antagoniste per la permanenza in Serie A.

Differentemente dal 2017, stavolta non c’è stato nessun ‘miracolo’ e purtroppo la retrocessione è stata inevitabile.

Sì, perché il Crotone è stato in grado di segnare 4 gol a tutte le rivali salvezza eccetto il Cagliari: Spezia (4-1 all’11esima giornata, ndr), Benevento (4-1 alla 18esima giornata, ndr), Torino (4-2 alla 26esima giornata, ndr) e Parma (4-3 alla 33esima giornata, ndr). (CIP)

La notizia riportata su altri media

Ranieri, nelle passate stagioni, era stato accostato più volte alla Fiorentina ma il suo passaggio non si è mai concretizzato. POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Calciomercato Fiorentina, Iachini preoccupato: “Non so se resterà”. (Stop and Goal)

Vincenzo Italiano è pronto ad affontare l’Hellas Verona. Le tre sconfitte subite nelle ultime cinque hanno complicato il cammino verso la salvezza, e ora gli uomini di Italiano rischiano di essere scavalcati da una delle tre squadre terzultime, Torino, Cagliari e Benevento. (SuperNews)

È questione di bomber e quello pugliese veste la maglia della Fiorentina che ieri ha alzato la sua terza Coppa Italia consecutiva e la sesta in assoluto. (La Repubblica Firenze.it)

Fiorentina, Spalluto re di Coppa: le difficoltà dietro a Vlahovic, Batistuta e Higuain. È l'ultimo 'regalo' di Corvino

Mai prevaricare un proprio collega, o cercare delle scorciatoie e mai tagliare i ponti con un precedente posto di lavoro - ha spiegato Rocco Commisso - cercare sempre di essere positivi e a volte oltre a tutto questo per avere successo, serve anche la fortuna. (LA NAZIONE)

Chris Froome non molla e si prepara per il Tour. Il corridore britannico ha le idee chiare sul futuro. Come già noto da diversi mesi, l’obiettivo principale del corridore britannico è quello di conquistare il quinto Tour de France. (SuperNews)

Il primo anno conin panchina soffre e non trova quasi mai spazio, ma nonostante questo non si abbatte e, anzi, in diverse interviste celebra i suoi compagni di squadra. Il paragone che a lui piace di più è però quello con il Gonzalo Higuain ammirato non tanto a Napoli, ma alla Juventus, che fu sia grande finalizzatore, ma anche uomo squadra. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr