Ricarica auto elettriche: diffusione colonnine, costi, potenza nel 2021

Autoblog ECONOMIA

Con il rifinanziamento degli incentivi statali, l’incidenza del parco circolante elettrificato in Italia è potenzialmente stimabile in un nuovo aumento.

E quanto, in previsione, inciderà una sempre maggiore potenza richiesta alle stazioni di ricarica per sopperire alle necessità essenziali di spostamento (appunto: autonomia e tempi brevi di allaccio alla rete)?

E nella prima metà del 2021 hanno confermato il rispettivo ottimo stato di salute. (Autoblog)

Ne parlano anche altre fonti

Il risultato non può che essere un crollo delle elettriche, a braccetto con la picchiata delle termiche, delle ibride tutte, incluse le plug-in Picchiata elettriche in arrivo. Purtroppo non è stato rafforzato l’ecobonus (4.000 euro e 6.000 rispettivamente per gli acquisti di BEV senza e con rottamazione di auto fino a euro 4). (ClubAlfa.it)

Ormai lo hanno capito anche i sassi: senza colonnine di ricarica per le auto elettriche non si va da nessuna parte. Chi si unirà alla famiglia elettrica di questa start-up, potrà essere coinvolto nel processo di installazione delle colonnine, proponendo dove installarle in base alle proprie esigenze e preferenze. (HDmotori)

Gli ecoincentivi spingono gli acquisti di auto ibride ed elettriche. In FVG le colonnine per la ricarica dalle attuali trecento entro un anno saliranno a mille. Al momento in regione sono presenti 300 colonnine per la ricarica delle elettriche, in previsione oltre 700 nuove installazioni entro il 2022. (TGR – Rai)

Prorogato il pieno di elettricità gratuito nelle tre stazioni di Montemurlo, Oste e Bagnolo. L'assessore alla mobilità Giuseppe Forastiero:«Un incentivo alla promozione di una mobilità sostenibile» (notiziediprato.it)

Il sistema è stato progettato dalla startup Trojan Energy con il contributo di Disability Rights UK. A darne notizia è la stessa Trojan Energy, annunciando l’installazione delle prime 5 unità in Mortimer Road, nel quartiere londinese di Brent (Rinnovabili)

Il finanziamento ottenuto ci permette di coprire i costi degli interventi al 100%, ovvero senza gravare sulle casse comunali e sulla collettività». Dalla Regione un finanziamento da 200mila euro per Parabiago per nuove postazioni per la ricarica delle auto elettriche. (LegnanoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr