L'Olimpia fallisce il secondo match-ball: si decide al Forum

L'Olimpia fallisce il secondo match-ball: si decide al Forum
Virgilio Sport SPORT

Milano mette però il turbo nel secondo quarto, piazzando un parziale di 31-17 e chiudendo il primo tempo avanti di 10 punti (40-50).

Secondo match-ball fallito per l’Olimpia Milano: si va alla bella.

Il Bayern va sotto fino a -13 nel terzo quarto, Trinchieri chiama il timeout e i suoi si risvegliano riducendo il gap a fino a -5.

Niente miracoli questa volta per Milano, Lucic realizza, finisce 85-82 e anche il secondo match ball è sprecato

Su tutti per l’Olimpia senz’altro un superlativo Delaney con 17 punti, bene anche Shields. (Virgilio Sport)

Ne parlano anche altre fonti

Shields attacca a testa bassa e dalla lunetta chiude il 7-0 bavarese, la tensione sale ma Lucic non si ripete dalla lunga con Milano sul +4 a 5’ dal termine (73-77). Milano: Punter 10, LeDay 10, Micov, Roll, Delaney 28, Tarczewski, Rodriguez 3, Shields 17, Brooks, Evans 2, Hines 4, Datome 8 (TIMgate)

Live Basket. Eurolega, Gara 3 al Bayern Monaco. Bayern Monaco - Olimpia Milano 85-82, rimonta dei tedeschi nel finale. Nuova chance per la squadra di Ettore Messina, che con una vittoria staccherebbe il biglietto per le sue prime Final Four dopo 29 anni. (Corriere dello Sport.it)

L’Olimpia arriva a toccare il +5 con il gioco da quattro punti di Delaney che chiude un parziale di 0-10 (26-32). Il Bayern pesca le giocate di Paul Zipser nel terzo quarto, otto punti dell’ex Bulls che porta i suoi a -6 (60-66). (Sportface.it)

EuroLeague - Olimpia, Messina "Palle perse e falli sui tiratori, chiavi della sconfitta"

MICOV 5,5. Spiccioli in campo per il professore, difficile da accoppiare difensivamente, e troppo ai margini nelle soluzioni offensive. EVANS 5,5. Fa la voce grossa a rimbalzo (5+2), nel primo tempo galleggia senza demeritare, nel quarto periodo è in campo nel miglior momento dei bavaresi. (La Repubblica)

Ettore Messina commenta il ko in gara-4 con il Bayern Monaco: «Congratulazioni al Bayern, ci ha continuato a credere. Loro hanno continuato a crederci a giocare duro, ci sono stati due fattori negativi: abbiamo perso troppi palloni, con cui gli abbiamo dato anche il contropiede, e abbiamo fatto fallo sul tiratore troppo spesso, concedendogli troppi tiri liberi. (Sportando)

Noi abbiamo restituito quello che avevamo ricevuto in Gara 1, ma così come noi in quella partita ci siamo guadagnati la vittoria giocando duro e credendoci, lo stesso hanno fatto loro stasera. (Pianetabasket.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr