Scuole chiuse a Nola, il Tar Campania boccia le ordinanze fai da te dei sindaci

Scuole chiuse a Nola, il Tar Campania boccia le ordinanze fai da te dei sindaci
Per saperne di più:
ilmattino.it INTERNO

Un altro cambio di passo nel giro di una sola settimana, un nuovo colpo di scena, nemmeno tanto a sorpresa, che impone a bimbi dell'asilo e.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

Grandi e piccoli oggi torneranno tra i banchi per effetto della decisione dei giudici del tribunale amministrativo regionale che hanno sospeso l'ordinanza con la quale il sindaco Gaetano Minieri quattro giorni fa dispose la Dad per gli studenti della sua città. (ilmattino.it)

Su altri media

Scritto da (redazionelda), venerdì 14 gennaio 2022 16:46:47. Ultimo aggiornamento venerdì 14 gennaio 2022 16:46:47. «Il Governo ha impugnato un'ordinanza della Regione Campania estremamente equilibrata e misurata». (Il Vescovado Costa di Amalfi)

È dura la reazione del governatore Vincenzo De Luca alla sospensione da parte del Tar della sua ordinanza di chiusura delle scuole, impugnata dal Consiglio dei ministri domenica sera. Una posizione quella di De Luca, appoggiata dai presidenti di altre regioni e da molti sindaci della Campania, ma che ha alla fine è stata cancellata con un colpo di spugna lunedì 10 gennaio. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

«La Campania non è in Zona Rossa, non ci sono focolai e l'ordinanza della Regione contrasta con le scelte politiche operate a livello di legislazione primaria». Di più, ricordando le disposizioni uniformi dettate dal governo per tutto il territorio nazionale (obbligo vaccinale per gli over 50, estensione del green pass, misure urgenti per gestione e tracciamento dei positivi nella comunità scolastica), il giudice Maria Abbruzzese sottolinea, a conferma della «non ragionevolezza della misura» che «non risulta siano state assunte misure restrittive di altre attività», mentre «le difficoltà del sistema sanitario regionale, lungi dal giustificare l'adozione della misura sospensiva, dimostrano piuttosto la carente previsione di adeguate misure preordinate a scongiurare il rischio, ampiamente prevedibile, di “collasso” anche sul sist (Tempi.it)

Riapertura scuole, De Luca: «Da governo posizione offensiva verso Regione Campania»

Il sindaco di Messina Cateno De Luca non emanerà ulteriori ordinanze di chiusura delle scuole e quindi la disposizione della didattica a distanza. Particolarmente “problematico”, per De Luca, è stato il luglio del 2020, iniziato con l’annullamento dell’ordinanza con cui “chiudeva” l’hotspot di Bisconte, cosa che in realtà non poteva fare perché non di sua competenza. (Lettera Emme)

Avevamo previsto due settimane di respiro. (Agenzia Vista) Napoli, 14 gennaio 2022. «Il governo ha impugnato una ordinanza della Regione Campania che era misurata ed equilibrata sulle scuole. (Il Mattino)

La sospensione avrebbe consentito di procedere più tranquillamente alla somministrazione dei vaccini anche ai bambini. L’operazione del Governo, sempre secondo De Luca, è stata solo ed esclusivamente propagandistica, visto che di fronte ad altre ordinanze di chiusura totale il Governo non ha fatto nulla. (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr