Effetto Covid sul Pil italiano. Le stime Istat

Effetto Covid sul Pil italiano. Le stime Istat
Startmag Web magazine Startmag Web magazine (Economia)

Secondo la stima preliminare dell’Istat, il Pil italiano nel secondo trimestre 2020 crolla del 12,4% sul trimestre precedente e del 17,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il Pil italiano nel secondo trimestre 2020 – secondo l’Istat – crolla del 12,4% sul trimestre precedente e del 17,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ne parlano anche altri media

E d’altra parte i numeri non lasciano scampo: tra aprile e giugno, il Pil italiano è crollato del 12,4% rispetto al trimestre precedente e addirittura del 17,3% a confronto con l’analogo periodo 2019. E d’altra parte i numeri non lasciano scampo: tra aprile e giugno, il Pil italiano è crollato del 12,4% rispetto al trimestre precedente e addirittura del 17,3% a confronto con l’analogo periodo 2019. (QUOTIDIANO.NET)

"Io penso che il dato del Pil vada letto in maniera disaggregata. "Serve domandarsi quali misure il governo vorrà prendere per il sostegno sui consumi, e su questo punto non vedo un dibattito. (AGI - Agenzia Italia)

La registrazione è gratuita e ti consente la lettura di n. 3 articoli ogni 7 giorni. Non hai ancora un account? recuperali. (Il Manifesto)

Record negativo: un minimo storico. Con questo risultato del secondo trimestre, spiega l’Istat, il Pil segna «il valore più basso dal primo trimestre 1995». Nel confronto con il trimestre precedente, il valore del Pil italiano nel secondo trimestre del 2020 risulta essersi ridotto di oltre 50 miliardi di euro. (Ultim'ora News)

Nel secondo trimestre del 2020 l’economia italiana ha subito, complice il lockdown, una contrazione del 12,4% rispetto al primo trimestre, contro la previsione di un calo del 15%. “Il crollo – continua l’Istat – si colloca all’interno di un contesto internazionale dove le principali economie registrano riduzioni di analoga portata”. (Il Sussidiario.net)

“Dopo la forte riduzione registrata nel primo trimestre (-5,4%), l’economia italiana nel secondo trimestre 2020 ha subito una contrazione senza precedenti (-12,4%) per il pieno dispiegarsi degli effetti economici dell’emergenza sanitaria e delle misure di contenimento adottate. (Com.Unica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr