Denise Pipitone, la testimonianza chiave arriva dalla Campania: “Conosco la donna del video e la presunta Denise”

Denise Pipitone, la testimonianza chiave arriva dalla Campania: “Conosco la donna del video e la presunta Denise”
L'Occhio INTERNO

Stando a quanto raccontato dalla ragazza, Florina avrebbe una figlia adottiva.

Denise Pipitone, la testimonianza di Mariana Trotta. Come riporta “Il Mattino”, la donna nel video sarebbe proprio la zia di Mariana, che la ragazza avrebbe visitato nel 2018 in Francia.

Una ragazza che vive in Campania potrebbe rappresentare un punto di svolta nella vicenda di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 dalla provincia di Trapani (L'Occhio)

Se ne è parlato anche su altre testate

Era molto traumatizzata, parlava pochissimo francese, parlava poco italiano, parlava sinti, ma non parlava quasi mai in realtà e si faceva capire a gesti. Poi, ha dichiarato anche che lei l’ha sentita chiamare Antonia: non ha contatti telefonici ma ha diversi profili Facebook, circa 13, con cognomi diversi. (Il Fatto Quotidiano)

Sappiamo che gli inquirenti stanno facendo delle indagini per capire se in quel campo rom di Parigi ci sia ancora la zia e in Romania ci sia ancora Antonia, l'ipotetica Denise» Io non ho mai sentito chiamarla Danas, ma non sapeva la sua età, avrà avuto tra i 17 e i 18 anni. (leggo.it)

C'è una nuova segnalazione che riaccende le speranze sul caso di Denise Pipitone, la bambina di Mazara scomparsa il 1° settembre del 2004 mentre giocava davanti alla sua casa. (Giornale di Sicilia)

Denise Pipitone, scoperto il luogo dove è stata segregata

Stando a quanto raccontato da Mariana quella ragazza sarebbe sua zia, che visitato nel 2018 in Francia Ricapitolando, la guardia giurata Felice Grieco il 18 ottobre 2004 vide a Milano una bimba con un gruppo rom molto somigliante a Denise, appena scomparsa, con giubbotto blu e cappuccio. (Fanpage.it)

Spuntano nuovi elementi sul caso di Denise Pipitone, in particolare sul video girato a Milano dalla guardia giurata che mostra una donna e una bambina ritenuta molto simile a quella scompasa da Mazara del Vallo: dopo diciasssette anni una ragazza, Mariana, avrebbe riconosciuto la persona comparsa nella registrazione. (Notizie.it )

L’uomo affermava che la bambina era stata portata in un luogo con delle sbarre verticali e che fosse stata chiusa a chiave L’ultima analisi è stata fatta negli studi di Rai3, nel format Chi l’ha visto? (CheSuccede)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr