Israele: il vaccino Pfizer è efficace al 95,8%

Israele: il vaccino Pfizer è efficace al 95,8%
Rai News ECONOMIA

Il siero ha anche scongiurato nel 98% dei casi le infezioni che danno febbre e problemi respiratori

Israele: il vaccino Pfizer è efficace al 95,8% Secondo i dati del Ministero della Sanità riduce ospedalizzazioni e decessi al 98,9%. Condividi. Il vaccino Pfizer/BioNTech garantisce un'efficacia al 95,8% contro la possibilità di contrarre il Coronavirus.

Le due dosi mostrano un’alta percentuale come confermano i dati del ministero della Sanità israeliana, secondo i quali i vaccini "riducono drasticamente la possibilità di complicazioni e di morte". (Rai News)

La notizia riportata su altre testate

Spiegatosemplicemente: chi è vaccinato, entrando in contatto con il SARS-CoV-2, non solo non sviluppa la malattia ma non è neanche in grado di infettare altre persone. Buone notizie sul fronte della lotta contro il Covid: da uno studio israeliano basato su 1,7 milioni di vaccinati emerge che la somministrazione del prodotto Pfizer-Biontech ridurrebbe dell’89,4% le possibilità di trasmissione del virus dagli asintomatici e ben del 93,7% nei pazienti sintomatici. (Ticinonews.ch)

L’Ospedale questa notte ha provveduto a scongelare i vaccini richiesti che entro le 16 di oggi saranno consegnati alle farmacie I medici di famiglia vaccineranno nei loro ambulatori o in strutture assistite dove convocheranno i loro mutuatii. (LA NAZIONE)

Sono 968 i nuovi casi registrati, come spiega in un post il presidente della Regione Eugenio Giani. Per quanto riguarda le Rsa 1360 ospiti hanno ricevuto la prima dose e quasi tutti (1190) hanno fatto il chiamo (ArezzoNotizie)

Vaccino Pfizer/Biontech: stop ultra freddo. Stabile a temperature meno basse

Diversi studi hanno suggerito che i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna sono circa cinque volte meno efficaci contro la variante Gli anticorpi sembravano funzionare meglio di quelli nelle persone che non avevano avuto Covid e avevano ricevuto due dosi di un vaccino. (Il Mattino)

Il principale aeroporto internazionale di Israele, invece, rimane chiuso a quasi tutto il traffico aereo, a causa delle preoccupazioni per le varianti Da uno dei Paesi più in affanno nella lotta al Covid, a uno di quelli avviati prima degli altri verso un rapido ritorno alla normalità. (ilGiornale.it)

Stabile a temperature meno basse. Pfizer e BioNTech hanno annunciato la presentazione di nuovi dati alla Fda che dimostrano che il vaccino COVID-19 BNT162b2 rimane stabile anche se conservato a -25°C a -15°C, temperature facilmente ottenibili nei congelatori e frigoriferi farmaceutici. (InfermieristicaMente)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr