Sciopero Taxi, mozione in Regione: "Il settore non può subire concorrenza da privati"

Sciopero Taxi, mozione in Regione: Il settore non può subire concorrenza da privati
Approfondimenti:
La Nazione INTERNO

"L'inserimento del comparto taxi e Ncc nel ddl è contro ogni logica giuridica - sottolinea Stella -.

Nella mozione, Stella chiede alla giunta regionale di impegnarsi con il Governo nazionale affinché "venga stralciato integralmente l'art

Firenze, 23 novembre 2021 - Domani, mercoledì 24 novrembre, è previsto lo sciopero nazionale dei taxi.

La protesta va contro il ddl concorrenza nel quale è previsto, all'articolo 8, una riforma del trasporto pubblico non di linea, ovvero taxi e ncc. (La Nazione)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia feedback. (Sputnik Italia)

Braccia incrociate. Rassicurano però che per la città di Pavia non ci sarà nessuna interruzione di servizio. Lo faranno a Roma, mercoledì 24 novembre con uno sciopero generale che vedrà la partecipazione di tutte le sigle sindacali e di operatori del settore provenienti da tutta Italia. (Prima Pavia)

Possibili problemi col servizio Taxi nella giornata di mercoledì. Tuttavia, viene spiegato, si cercherà di garantire i servizi minimi delle corse da e per l'ospedale e le cliniche o in ausilio degli utenti “fragili” (ForlìToday)

Imperia: taxisti in sciopero mercoledì 24 novembre. Stop dalle 8 alle 22. "Ci scusiamo per il disagio"

Pretendiamo – conclude – che il governo stralci dal Ddl l’articolo che introduce questa rivoluzione disciplinando, invece, le attività delle piattaforme tecnologiche in conformità con la legislazione in vigore” (LuccaInDiretta)

Tutta l’informazione del giorno nel GR di LaPresse (LaPresse)

Imperia: sciopero dei taxi. I taxisti incroceranno le braccia dalle 8 alle 22 per manifestare in primis contro il Ddl concorrenza in quanto a loro giudizio andrà a deregolamentare ulteriormemte il settore a favore delle multinazionali. (Imperiapost.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr