Vaccini in azienda, c'è l'accordo: quando si parte e chi potrà farlo

Vaccini in azienda, c'è l'accordo: quando si parte e chi potrà farlo
PisaToday INTERNO

"Alla vaccinazione in azienda potranno partecipare non solo i dipendenti, i titolari e i datori di lavoro, ma tutti quelli che partecipano all'attività produttiva", ha precisato Orlando

Il protocollo non prevede norme vincolanti e presuppone (ovviamente) l'adesione volontaria dei datori di lavoro e dei lavoratori.

Probabilmente le somministrazioni potrebbero iniziare a maggio quando le consegne di Johnson&Johnson entreranno a regime. (PisaToday)

Ne parlano anche altri media

Si potrà fare ricorso al medico aziendale o in alternativa a strutture sanitarie in possesso dei requisiti per la vaccinazione o ancora a strutture Inail. irmato il protocollo per i vaccini in azienda. (la Repubblica)

I punti di vaccinazione all’interno delle aziende avranno lo scopo di aumentare il numero di soggetti a cui verrà somministrato il vaccino contro il Covid nel nostro Paese Il Governo e le parti sociali hanno raggiunto l’accordo per poter procedere alle vaccinazioni sui luoghi di lavoro. (Ultim'ora News)

E per le persone estremamente vulnerabili impossibilitate a muoversi? Le persone con grave obesità (BMI> 35) appartengono alla categoria di estremamente vulnerabili, ma le persone anoressiche no: perché queste ultime non sono inserite? (La Nazione)

Al via i vaccini in azienda

Le persone con grave obesità (BMI> 35) appartengono alla categoria di estremamente vulnerabili, ma le persone anoressiche no: perché queste ultime non sono inserite? Quali sono le aree di patologia per le quali le persone estremamente vulnerabili vengono contattate direttamente dalle aziende sanitarie? (Toscana Notizie)

Adesione volontaria. Al via quindi la vaccinazione dei lavoratori in azienda con cui si potrà potenziare la campagna nazionale una volta che sarà entrata finalmente a regime. Vaccini anti coronavirus in azienda, intesa raggiunta tra Governo, imprese e sindacati sull'aggiornamento del Protocollo per la sicurezza ed il contrasto al Covid 19. (Tiscali Notizie)

Il protocollo determina che se il lavoratore riceve il vaccino in orario di lavoro, il tempo necessario per la somministrazione è equiparato allo stesso orario di lavoro cronaca. di Redazione Online. Ricevere il vaccino anti-Covid nei luoghi di lavoro sarà possibile. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr